Melagrana, frutto dalle mille virtù e alleato delle donne. Ecco perchè.

Melagrana, il frutto tipico autunnale dalle mille virtù, note già nei tempi antichi. Scopriamo tutte le proprietà nutrizionali e i benefici.

melagrana
foto pixabay

La melagrana (Punica granatum)è il frutto di una pianta millenaria di origine asiatica che, oltre ai paesi del Mediterraneo, è diffusa fino all’estremo oriente.

Frutto tipico dell’autunno, la melagrana è davvero un toccasana per la salute, un super food dalle mille virtù, ed è importantissimo da consumare soprattutto per le donne.

Molte sono le leggende che riguardano il melograno, tutte legate al concetto di fertilità e di abbondanza: nell’antica Grecia era la pianta sacra di Afrodite e Era, la dea dei matrimoni fecondi, mentre a Roma le spose lo usavano per acconciarsi i capelli.

Inoltre, in Turchia le donne lo lanciavano a terra perché, contando i semi fuorusciti dal frutto spaccato, avrebbero saputo il numero dei figli; in Dalmazia invece lo sposo trasferisce un albero di melograno dal giardino del suocero al suo.

Gli Egizi, usavano le sue radici come vermifugo, mentre la corteccia era utile come colorante.

Melagrana, proprietà nutrizionali e benefici

Dal punto di vista nutrizionale, la melagrana è particolarmente ricca di vitamina A e B ed il suo succo sembra giovare al buon mantenimento dell’apparato cardiovascolare.

Le sue virtù mediche sono davvero molteplici: antielmintico, antinfiammatorio, antitumorale, sembra essere addirittura efficace nel combattere i disturbi della menopausa.

melagrana
foto pixabay

Grazie alla presenza di numerosi antiossidanti, nello specifico dei flavonoidi, la melagrana ha proprietà antinfiammatorie, gastroprotettive e protegge cuore e arterie; i tannini tra cui l’acido ellagico invece, sono utili a contrastare i radicali liberi.

Il melograno, poi, è ricco di potassio ed ha una forte azione diuretica e drenante, ottimo quindi anche per chi vuole perdere qualche chilo di troppo e inoltre è naturalmente ricco anche di manganese, zinco, rame e fosforo, vitamine: A, B, C, E e K, acqua, zuccheri e fibre.

Potrebbe interessarti anche ->  Le patate, un alimento dalle mille qualità, vediamo quali sono

Abbassa la pressione sanguigna, aiuta in caso di arteriosclerosi e riduce in generale il rischio di malattie all’apparato cardiocircolatorio ed è un valido alleato in caso di artrite.

Diversi studi hanno evidenziato come l’acido ellagico contenuto nel frutto contribuisca ad un buon metabolismo cellulare, rallentando la progressione di alcuni tipi di tumori e contrastando l’azione dei raggi ultravioletti.

Fondamentale per le donne, sembra che questo frutto possa addirittura aiutare a fronteggiare i disturbi più tipici della menopausa, in particolare i problemi osteoarticolari e depressione.

Potrebbe interessarti anche -> Ricetta di stagione: risotto con uva e gorgonzola