Melanzane sott’olio: l’antica ricetta della tradizione

Melanzane sott’olio: l’antica ricetta della tradizione

di Ivana Tramontano

melanzane

Le melanzane sott’olio sono un prodotto immancabile nella cucina italiana. Semplici e veloci da preparare sapranno allietare i vostri pasti o spuntini. Ecco la migliore procedura per preparare questa deliziosa conserva.

Ingredienti

2 kg di melanzane

1 l di acqua

1 l di aceto

aglio qb

peperoncino qb

Preparazione

Per prima cosa scegliete delle melanzane sode e mature ma senza i semi, meglio quelle allungate (ma vanno bene anche le tonde). Tagliatele a listarelle e fatele spurgare per almeno un paio di ore con il sale grosso prima di utilizzarle.

Dopo di che mettetele poco alla volta in una pentola con 1 l di acqua e 1 l di aceto bollenti. Fatele sbollentare per 5 minuti e poi scolatele con una schiumarola su uno scolapasta. Strizzatele e disponetele nei barattoli che avrete precedentemente sterilizzato, ricoprendole di olio e pressandole bene. Aggiungete due spicchi di aglio per ogni vasetto, un pezzetto di peperoncino fresco e una foglia di alloro.

Lasciate riposare e 24 ore dopo aggiungete l’olio che le melanzane avranno assorbito, fino  ricoprirle interamente. Chiudete con i tappi, rimettete in una pentola piena d’acqua bollente per ottenere il sottovuoto e poi disponete ogni barattolo in una dispensa. In questo modo  le melanzane sott’olio potranno essere conservate fino a sei mesi.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post