Miele di Manuka: benefici di un prodotto naturale unico al mondo

Miele di Manuka: benefici di un prodotto naturale unico al mondo

Il miele di Manuka è considerato il miele più benefico al mondo. Cerchiamo di scoprirne insieme le sue caratteristiche e i benefici per la salute.

Prodotto in Nuova Zelanda dalle api che impollinano il fiore di Manuka, è ricchissimo di vitamine del gruppo B e sali minerali. Viene consigliato in caso di candida, reflusso gastroesofageo, bruciore di stomaco, acne, diarrea, mal di gola, dermatite, psoriasi, infezioni, eczema, ulcere, colite e gengivite. Si tratta di un miele prezioso, vero antibatterico naturale: infatti presenta una molecola particolare, il metilgliossale o methylglyoxal (MGO), un composto chimico che svolge un’azione di antibatterico naturale.

Il miele di manuka MGO è il solo alimento noto al mondo che contiene il Methylglyoxal (MGO) in quantità significative. Mentre negli altri tipi di miele l’attività antibatterica data dalla formazione di perossido di idrogeno svanisce velocemente, nel miele di Manuka rimane stabile, proprio grazie a questo componente, che non si degrada con il calore e la luce ed è resistente all’attività enzimatica nei fluidi corporei. Inoltre uno studio del 2013 ha scoperto che basse dosi di miele di Manuka sono in grado di rallentare fino a fermare la crescita delle cellule tumorali.

Si dovrebbe assumere un cucchiaino di miele di Manuka al giorno per sperimentare il massimo beneficio. Il modo più semplice è quello assumerlo da solo, ma se lo si trovasse troppo dolce può essere aggiunto in una tisana o su del pane tostato. Aggiungere 1 cucchiaino di cannella se si vuole aumentare l’effetto sul sistema immunitario o guarire da un mal di gola.

Il miele di Manuka non è indicato per chi ha allergie al miele o al polline. I diabetici dovrebbero consultare il proprio medico prima dell’assunzione: si tratta infatti di un alimento molto ricco di zuccheri che può aumentare i livelli di glucosio nel sangue.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post