Miglior alimentazione per bambini: leggi attentamente come fare

Un recente studio ha evidenziato come una dieta a basso apporto proteico risulti la miglior alimentazione per i bambini. Scopriamo dunque insieme come si compone questo regime alimentare.

miglior alimentazione bambini
La miglior alimentazione per i bambini (avitalchn da Pixabay)

LE RICETTE PIU’ BUONE DI OGGI:

  1. Biscotti salati al formaggio più buoni che mai. Con questa ricetta sorprenderai tutti
  2. Salame al cioccolato, ricetta di Cracco. Il tocco dello chef che nessuno si aspettava
  3. Risotto dello stalliere, il piatto della primavera con solo 3 ingredienti. Possono farlo tutti

Assumere delle buone abitudini alimentari già nei primissimi anni di vita può contribuire a mantenere un corretto regime nutrizionale per tutta la vita.

Un recente studio sta evidenziando infatti che attraverso la classica dieta nordica e dunque a basso apporto di proteine, i bambini potrebbero crescere nei migliori dei modi.

Questa ricerca verrà presentata al 54° incontro annuale della Società Europea di Gastroenterologia, Epatologia e Nutrizione Pediatrica (ESPGHAN) in programma a Copenaghen, in Danimarca.

Ma come funziona questo percorso nutrizionale? È davvero la miglior alimentazione per i bambini? Facciamo luce su queste domande scoprendone di più sul tema.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

La miglior alimentazione per i bambini: i risultati dello studio

La ricerca ha stabilito un campione di 250 bambini suddivisi in due gruppi ben distinti: il primo riguarda la fascia 4-6 mesi mentre il secondo la fascia 6-18 mesi.

Dopo un tempo determinato di studio, i ricercatori hanno evidenziato che i bambini che hanno seguito questa dieta nordica, hanno consumato il 42\45% di frutta e verdura in più.

frutta verdura bambini
Frutta e verdura (Wendy Wei da Pexels)

Allo stesso tempo però, questi bimbi hanno anche registrato un apporto proteico inferiore rispetto agli standard del 17-29%. Risulta una problematica per la salute dei piccoli?

Sulla questione è intervenuta Ulrica Johansson, pediatra e dietista registrata presso l’Università di Umeå, in Svezia spiegando “Non ci sono stati effetti negativi sulla durata dell’allattamento al seno, sullo stato del ferro o sulla crescita. Una dieta nordica a ridotto contenuto di proteine ​​è sicura, fattibile e può contribuire a un’alimentazione sana e sostenibile durante l’infanzia e la prima infanzia“.

Questo tipo di regime alimentare potrebbe quindi fornire ai bambini le giuste norme nutrizionali per ingerire qualsivoglia cibo.

Gli alimenti più comuni nella dieta nordica

La dieta nordica ed a basso contenuto proteico prevede l’inserimento nel menù settimanale di numerosi alimenti come frutta, bacche, verdura, erbe aromatiche, funghi o tuberi. Non mancano poi come secondi uova, pesce o legumi.

Allo stesso modo vengono ridotti drasticamente le carni, sia bianche che rosse. I latticini e dessert vari vengono limitati ad occasioni molto rare.

Al contempo risultano molto importanti alcuni frutti per le loro proprietà nutrizionali:

  • mirtilli
  • lamponi
  • mirtilli rossi
  • bacche di olivello spinoso
frutta bambini alimentazione dieta
Lamponi, mirtilli e more (PublicDomainPictures da Pixabay)

Infine si da molto spazio anche alle fibre per abituare il tratto intestinale ad evacuare nella giusta maniera. I tuberi e le verdure ricchi di questa sostanza che vengono principalmente consigliati per questa dieta nordica sono:

  • cavoli
  • broccoli
  • cavolfiori
  • barbabietole
  • rape
  • carote

Con questo regime alimentare dunque non avrete più problemi per far mangiare frutta e verdura ai vostri piccoli; saranno abituati già dalla nascita a non lasciare più nulla nel piatto.