Millefoglie al pandoro

PREPARAZIONE: 20 minuti COTTURA: 10 minuti
Millefoglie al pandoro: la preparazione

PRESENTAZIONE

La millefoglie al pandoro è un delizioso dessert che può essere realizzato nei giorni di feste natalizie utilizzando il pandoro classico, in modo da dargli un gusto e uso totalmente diversi da quelli convenzionali.

INGREDIENTI

  • 2 rotoli di pasta sfoglia surgelata
  • Nutella q.b.
  • 250 gr di mascarpone
  • 80 gr di zucchero a velo
  • Pandoro q.b.
  • 250 ml di panna fresca

Per la bagna:

  • 50 ml di acqua
  • Liquore bayles
  • 20 gr di zucchero

PROCEDIMENTO

Per quanto riguarda la sfoglia potete acquistare quella surgelata: fatela scongelare a temperatura ambiente, poi srotolatela e distendetela in una teglia rivestita di carta da forno, pungetela con i lembi di una forchetta, rivestitela con dello zucchero a velo e fate cuocere in forno ad una temperatura di 180°C fino a quando non diventerà ben dorata. Procedete allo stesso modo anche con l’altra sfoglia e lasciatele raffreddare.

Nel frattempo preparate la bagna: fate bollire acqua e zucchero in un pentolino, girate per bene in modo che lo zucchero si sciolga e fate raffreddare.

Con le fruste elettriche montate la panna insieme allo zucchero a neve ferma, poi aggiungete il mascarpone alla panna e amalgamate il tutto.

Prendete il pandoro e tagliatelo a fette di 2 cm di altezza, tagliate gli angoli così da ottenere 4 quadrati che messi insieme copriranno la superficie della sfoglia.

Nella bagna potete aggiungere anche mezzo bicchierino di liquore.

A questo punto mettete in un vassoio una sfoglia, rivestite con uno strato di crema al mascarpone e un po’ di nutella. Sulla crema posizionate le fette di pandoro, unitele in modo da formare uno strato compatto e uniforme e bagnatelo con la bagna. Ricoprite ancora con uno strato di crema e un po’ di nutella sparsa a macchie di leopardo. Infine chiudete con l’ultimo rettangolo di sfoglia. Premete un po’ in superficie in modo da compattare il dolce, con una spatola pulite i bordi da eventuali residui di crema e infine mettete in frigo a riposare per almeno 4 o 5 ore. Prima di servire la vostra millefoglie al pandoro spolverate con dello zucchero a velo. Buon appetito a tutti e arrivederci alla prossima ricetta su Checucino.it.

 

 

 

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post

Millefoglie al pandoro

Millefoglie al pandoro
LA PREPARAZIONE

PRESENTAZIONE

La millefoglie al pandoro è un delizioso dessert che può essere realizzato nei giorni di feste natalizie utilizzando il pandoro classico, in modo da dargli un gusto e uso totalmente diversi da quelli convenzionali.

INGREDIENTI

  • 2 rotoli di pasta sfoglia surgelata
  • Nutella q.b.
  • 250 gr di mascarpone
  • 80 gr di zucchero a velo
  • Pandoro q.b.
  • 250 ml di panna fresca

Per la bagna:

  • 50 ml di acqua
  • Liquore bayles
  • 20 gr di zucchero

PROCEDIMENTO

Per quanto riguarda la sfoglia potete acquistare quella surgelata: fatela scongelare a temperatura ambiente, poi srotolatela e distendetela in una teglia rivestita di carta da forno, pungetela con i lembi di una forchetta, rivestitela con dello zucchero a velo e fate cuocere in forno ad una temperatura di 180°C fino a quando non diventerà ben dorata. Procedete allo stesso modo anche con l’altra sfoglia e lasciatele raffreddare.

Nel frattempo preparate la bagna: fate bollire acqua e zucchero in un pentolino, girate per bene in modo che lo zucchero si sciolga e fate raffreddare.

Con le fruste elettriche montate la panna insieme allo zucchero a neve ferma, poi aggiungete il mascarpone alla panna e amalgamate il tutto.

Prendete il pandoro e tagliatelo a fette di 2 cm di altezza, tagliate gli angoli così da ottenere 4 quadrati che messi insieme copriranno la superficie della sfoglia.

Nella bagna potete aggiungere anche mezzo bicchierino di liquore.

A questo punto mettete in un vassoio una sfoglia, rivestite con uno strato di crema al mascarpone e un po’ di nutella. Sulla crema posizionate le fette di pandoro, unitele in modo da formare uno strato compatto e uniforme e bagnatelo con la bagna. Ricoprite ancora con uno strato di crema e un po’ di nutella sparsa a macchie di leopardo. Infine chiudete con l’ultimo rettangolo di sfoglia. Premete un po’ in superficie in modo da compattare il dolce, con una spatola pulite i bordi da eventuali residui di crema e infine mettete in frigo a riposare per almeno 4 o 5 ore. Prima di servire la vostra millefoglie al pandoro spolverate con dello zucchero a velo. Buon appetito a tutti e arrivederci alla prossima ricetta su Checucino.it.

 

 

 

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post