Minestra maritata, la ricetta di uno dei piatti più antichi della tradizione natalizia

La minestra maritata è uno dei piatti più antichi della tradizione delle feste natalizie: si prepara a Napoli e non solo e ogni famiglia ha la sua variante

Minestra Maritata
Minestra Maritata (Foto Instagram @il_piccolo_ristoro)

L’origine della minestra maritata non è certa. C’è chi la fa risalire al regno di Napoli oppure addirittura alla cucina dell’antica Roma, dove si era soliti mangiare una zuppa di piselli maritati, cioè il legume con diversi tipi di carne.

Di questo piatto sta di fatto che si trova traccia dal ‘500. I napoletani la mangiavano quasi ogni giorno prima che venisse rimpiazzata dai maccheroni. Si chiama così perché la carne si “marita” (si sposa) con le verdure.

Minestra Maritata, la ricetta

Oggi la minestra maritata è diventata invece un piatto tipico che si trova sulle tavole delle famiglie partenopee durante il periodo natalizio o pasquale.

brodo di carne ricetta
brodo di carne (foto da Pinterest)

INGREDIENTI (PER 9 PERSONE)

  • 1 osso di prosciutto
  • 250 g cotiche di prosciutto
  • 250 g salamino
  • 300 g di carne di maiale fresco
  • 3 salsicce fresche
  • 150 g lardo
  • 100 g di croste di formaggio (potete usare il parmigiano o il caciocavallo)
  • 1 mazzetto di erbe aromatiche
  • 1 pezzetto di peperoncino forte
  • Brodo q. b.
  • Sale q. b.

PROCEDIMENTO (290 MINUTI)

Lavate le varie qualità di carne e di salame e ponetele in una pentola con il mazzetto di erbe aromatiche. Ricopritele con 4 dita d’acqua e mettetele a cuocere a fuoco moderato. Quando, dopo circa due ore e mezzo, la carne sarà cotta, tiratela su asciutta e tagliatela a pezzetti di 3-4 cm. Spolpate l’osso di prosciutto.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Cappelletti in brodo di carne, gustosi e popolari. La ricetta di Natale tipica del Lazio

Riunite i pezzettini di carne che ne avrete tolto con i pezzi di salame e cotenne in una pentola grande con due dita di brodo. Coprite e mettete da parte.

Lasciate raffreddare il brodo e con un cucchiaio, rimuovete la patina di grasso venuto a galla, e rimettetelo sul fuoco.

Portate a ebollizione l’aqua in un’altra pentola e immergetevi le verdure lavate con l’aggiunta di un po’ di sale. Copritele e, non appena il bollore avrà ripreso, toglietele dal fuoco e fatele sgocciolare bene in uno scolapasta premendole con un mestolo.

Finite di cuocerle con il formaggio a pezzetti e il peperoncino nel brodo bollente, a fiamma moderata per circa mezz’ora. Verso la fine della cottura aggiustate di sale, aggiungendone se necessario.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Brodo di carne, ricetta base: ingredienti e procedimento

Salsiccia stagionata ritiro mercato salmonella dettagli lotto
Salsiccia stagionata (Foto di Mandy Fontana da Pixabay)

Riscaldate la carne nel suo brodo e mischiatela alla verdura o servitela a parte cosicché ogni ospite possa aggiungerla nel proprio piatto insieme al parmigiano grattugiato per gustare come meglio crede la minestra maritata.