Muri della cucina macchiati e unti da olio e caffè? Usa i prodotti che hai già in dispensa

Come rimuovere le macchie ostinate che si formano sui muri della cucina, quelle legate a schizzi di olio o caffè rovesciato? Non serve sempre necessariamente ritingere le pareti, bastano alcuni piccoli accorgimenti veloci. 

Muro cucina sporco di olio e caffè trucchi naturali veloci
Muro cucina sporco di olio e caffè (Foto @designmag.it)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Chi vive la cucina lo sa bene: lo sporco sul muro dietro i fornelli o il lavello è inevitabile! I muri si macchiano a causa della caffettiera che zampilla sul fuoco acceso, per colpa del ragù che borbotta in padella o la frittura incandescente usata per friggere calamari o melanzane croccanti.

Non serve disperarsi però e neppure correre ai ripari immediatamente con la tintura bianca per ridipingere tutto ogni qualvolta si mette male.

Esistono alcuni trucchi della nonna che ognuno di noi dovrebbe conoscere che possono essere usati all’occorrenza per smacchiare le superfici e rimetterle a nuovo come appena colorate dall’impresa edile.

Vediamo subito che cosa ci serve, tutti gli ingredienti naturali li trovate già in dispensa, quindi non serve acquistare proprio nulla.

3 metodi facili e veloci per liberarsi delle macchie di unto sui muri

Aprite la dispensa di casa e prendete bicarbonato, aceto di vino bianco e candeggina. Vi spieghiamo subito come usare questi tre ingredienti economici ma super efficaci per le vostre superfici di casa.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Muro cucina sporco di olio e caffè trucchi naturali veloci
Aceto di vino per smacchiare le pareti di casa (Pinterest)

La prima soluzione prevede di sciogliere all’interno di 200 ml di acqua calda 3 cucchiai di bicarbonato. Passare la cremina sulle macchie cercando di strofinare energicamente finchè l’unto non sarà stato cancellato.

In alternativa si può diluire sempre in 200 ml di acqua calda 200 ml di aceto di vino bianco: inserire la miscela in uno spruzzino e passare sul muro. Aspettare 20 minuti e quindi passare con uno strofinaccio umido, la differenza sarà sostanziale!

L’ultima soluzione, anche quella più drastica (dovete stare attenti a occhi, bocca, mani e vestiti). Ovvero quella di versare 2 bicchieri di candeggina in 1 litro di acqua tiepida, usando i guanti bagnare uno strofinaccio che andrà passato energicamente sulla superfice sporca.

Lasciare agire qualche minuto quindi ripassare la superfice con uno panno umido per togliere le macchie e la miscela rimasta sul muro.

aceto in lavatrice
Aceto e bicarbonato (Foto da AdobeStock di Syda Productions)

Il consiglio è però quello di evitare di aspettare troppo per pulire i muri sporchi, potreste essere davvero costretto a ridipingere tutto. Quando fate il danno procedete immediatamente a pulire per evitare che lo sporco si aggrappi troppo alle pareti di casa.