Natale 2.0: con i saldi tanti alimenti a metà prezzo

Natale 2.0: con i saldi tanti alimenti a metà prezzo

di Ivana Tramontano

Come conservare il pandoro

E’ tempo di saldi, non solo per vestiti e scarpe, ma anche dal punto di vista alimentare.

I saldi prendono il via anche per gli acquisti dei prodotti tipici delle feste di Natale, offerti con sconti fino al 70%, dai cotechini ai pandori, dai panettoni ai torroni fino alla frutta secca. Il momento giusto per chi ha ancora voglia di feste, di mangiare prodotti tipici ad un prezzo minore. Ad esempio, la frutta secca può essere utilizzata anche come snack salutare: un pugno di mandorle, 4-5 noci al giorno, una manciata di nocciole non possono che fare bene alla salute.

Con l’inizio della stagione dei saldi in tutta Italia c’è l’opportunità di risparmiare anche sulla tavola per motivi esclusivamente commerciali, che non influiscono in alcun modo sulle caratteristiche qualitative dei prodotti. “Si tratta spesso – sottolinea la Coldiretti – di molti alimenti tipicamente natalizi che non possono essere conservati per il prossimo anno tra i quali soprattutto pandori, panettoni, torroni, cotechini, zamponi, ma anche la frutta secca o gli spumanti secondo formule diverse che vanno dall’“uno per due” al “due per tre”, ma possono essere offerti anche sconti rilevanti che arrivano fino al 70%”.

Sarà possibile acquistare anche salmone, datteri e dolci tradizionali a buon prezzo, ovviamente facendo attenzione alla linea. Un solo consiglio: fare sempre attenzione alle date di scadenza obbligatoriamente indicate nelle confezioni per evitare di consumare prodotti vecchi.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post