Nido di vespe, come eliminarlo senza paura: il trucco con l’aceto funziona sempre

Non solo formiche, d’estate un altro vero incubo per chi ha un giardino sono le vespe che spesso costruiscono il nido in posti nascosti magari però pericolosi per grandi e piccini.

Vespe sul nido eliminarle trucco aceto
Vespe sul nido (Foto di Thomas Mühl da Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Le vespe sono indispensabili per il mantenimento dell’ecosistema vegetativo, però avere un nido di questi pericolosi insetti in un ambiente domestico non è mai troppo sicuri.

A differenza della api infatti le vespe tendono a pungere se si sentono minacciate, indipendentemente che si tratti di un adulto, anziano o un bambino piccolo.

Costruiscono il nudo in luoghi riparati dalle intemperie e dal vento, preferibilmente negli angoli delle case, tapparelle, nei vasi delle piante, nelle grondaie e in ogni intercapedine che a loro avviso può dare riparo da aggressioni esterne.

Come poter quindi evitare che questi insetti attacchino? Per fortuna però ci sono degli stratagemmi molto ingegnosi che possiamo attingere dai vecchi consigli della nonna, tutti incredibilmente efficaci e che possiamo provare per debellare questi insetti fastidiosi una volta per tutte.

Il metodo dei tappi contro le vespe è infallibile, ecco cosa devi fare

Abbiamo già visto come fare a debellare il problema insidioso delle formiche che entrano in casa, per le vespe il sistema adottato è esattamente lo stesso e prevede di usare l’aceto di vino bianco.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Metti amido di mais vestiti
Bottiglia di aceto bianco (Foto di Eskay Lym per AdobeStock)

La prima cosa, non banale, è quello di riconoscere un nudo di vespe senza scambiarlo con quello delle api che è simile ma presenta delle evidenti differenze.

L’alveare delle api (il favo) presenta la tipica trama esagonale ed è realizzato interamente in cera, con una forma semicircolare.

Invece quello delle api è sferico e di un colore grigiastro, ricoperto di un materiale che somiglia al cartoncino spesso che nasconde le celle esagonali dove si nascondono le vespe.

Dopo aver individuato l’alveare, la cosa successiva  da no fare mai è non infastidirle né muovere o urtare (anche per sbaglio) il nido, pena una reazione immediata da parte dello sciame intero!

La cosa successiva sarà invece preparare una miscela, così come per le formiche, di aceto per stordirle. Preparare una miscela di acqua, zucchero, detersivo per i piatti e aceto, mescolate bene e metterlo in una ciotola vicino il nido.

Vespe sul nido eliminarle trucco aceto
Nido di vespa dal colore grigio e la forma circolare (Pinterest)

Le vespe attirate dalla dolcezza dello zucchero, resteranno impigliate in questa specie di melassa appiccicosa. Un rimedio che non prevede l’utilizzo di pesticidi ma che è altrettanto efficace e vi salva la vita in molti casi, soprattutto se siete allergici alla puntura delle vespe.