Nuova allerta alimentare, corpo estraneo in un lotto di salsiccia. Attenzione massima

Lotto di salsicce di maiale ritirato dal mercato dopo l’avviso comunicato dal Ministero della Salute sul proprio portale web. Vediamo di cosa si tratta e capiamo il lotto e marchio coinvolto. 

Salsicce ritirate mercato per presenza corpo estraneo dettagli
Salsicce (Foto di Edwin Jaulani da Pexels)

Nelle ultime settimane sono davvero tanti i prodotti segnalati dal Ministero nel suo portale istituzionale in quanto non rispondenti alle attuali misure europee relative lo stato di conservazione oppure presenza batterica pericolosa per la salute umana.

Ieri il nuovo avviso verteva sulla presenza di corpi estranei in un lotto di insaccati per cui è stato previsto il blocco in fase cautelativa per i consumatori. Vediamo di cosa si tratta nel dettaglio.

Lotto ritirato dal mercato, tutti i dettagli per i consumatori

Il motivo del ritiro è indicato come “possibile presenza di corpo estraneo“, quindi attenzione massima per i consumatori che hanno in casa già il prodotto indicato.

Ritiri alimentari settimana 13-20 novembre 2021
Scaffali supermercati (Pinterest @ricettasprint)

Si tratta nello specifico della Salsiccia carne suino realizzato dal Salumificio Centro Carni dei Sibillini Srl con sede in via Crocedivia, 38 – 63833 Montegiorgio (FM). Marchio di identificazione dello stabilimento/del produttore IT 2048L CE.

Il lotto di produzione bloccato è il 171121 venduto in bastone da 0,110/0.120Kg – vendita al Kg. Non è riportata stavolta una data di scadenza o consumazione massima.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Richiami alimentari della settimana: cosa vi siete persi dal 13 al 20 novembre

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @haccpsystemgroup 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Salmonella nelle tisane: ritirati alcuni lotti di infusi. Dettagli

L’avvertenza del Ministero e del Rasff anche stavolta è quella di non consumare i prodotti indicati e riportarli nel punto vendita per il cambio merce immediato anche senza scontrino fiscale come previsto dalla legge.