Nuovo ritiro urgente, nel mirino tranci di salmone di una nota catena di distribuzione. I dettagli

Il Ministero ha segnalato un nuovo rituro legato al settore ittico, sembra infatti che non sia stata indicata la data di scadenza corretta nella confezione.

Salmone tranci ritirati mercato data scadenza errata
Salmone (Foto di congerdesign da Pixabay)

La segnalazione è arrivata nelle scorse ore direttamente dalla nota catena di supermercati distribuita su tutto il territorio nazionale.

Carrefour sta procedendo ad un richiamo volontario, a titolo precauzionale, dei tranci di salmone marinato Red Thai “Infusions” a marchio Mowi Gournet, venduto nella confezione da 220 g perchè il prodotto riporta una “data di scadenza errata”.

Il Ministero ha segnalato tale errore e ha pubblicato l’avviso anche nella sua pagina ufficiale. La raccomandazione è sempre la stessa, di non consumare il prodotto se presente in casa e di riportarlo nel punto vendita per il cambio immediato della merce.

Carrefour ritira tranci di salmone marinati Infusions Mowi: “La data di scadenza è errata”

Il lotto ritirato è esclusivamente il numero 02B821238 con data di scadenza indicata al 09/10/2021 mentre invece quella corretta era al 10/09/2021. Il richiamo è dovuto proprio all’errata data di scadenza impressa sulle confezioni.

Salmone tranci ritirati mercato data scadenza errata
Supermercato (Pixabay)

Il preparato interessato è prodotto da Mowi Poland s.a. con sede dello stabilimento aUstka (Polonia) alla via Duninowo n 39.

Nei giorni scorsi erano stati richiamati anche due lotti di cozze cotte alla tarantina e cozze cotte alla marinara dei marchi Marinsieme Idea e Aquolina, per “rischio grave per la salute dei consumatori per pericolo di tossicità acuta da biotossine algali DSP (acido okadaico) (superamento della dose acuta di riferimento di 160 microgrammi/kg)”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Allarme Coldiretti, via libera dell’Ue al “Prosek”: l’ira dei produttori trevigiani

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @haccpsystemgroup

Oggetti di ritiro sono state poi le “Cosce di rana congelate” a marchio Fish & Frog. Motivi del richiamo, questa volta, la “presenza di nitrofurani”.