Olive ascolane

PREPARAZIONE: 10 minuti COTTURA: 10 minuti
Olive ascolane: la preparazione

PRESENTAZIONE

Le olive ascolane sono un piatto tipico di Ascoli Piceno e delle Marche in genere, anche se da tempo sono consumate un po’ ovunque e le troviamo sempre più spesso anche in rosticcerie, ristoranti e pizzerie come antipasti. Per la riuscita del piatto sarà fondamentale scegliere olive “ascolane” tenere, conservate in salamoia condita con semi di finocchio selvatico.

ThinkstockPhotos-471025325

INGREDIENTI

Per le olive:

  • 500 gr di olive
  • Scorza di limone q.b.
  • 150 gr di carne di maiale
  • Sale e pepe q.b.
  • 2 uova
  • Sedano q.b.
  • Carota q.b
  • Cipolla q.b.
  • Vino bianco q.b.
  • 50 gr di pollo
  • Chiodi di garofano q.b.
  • 150 gr di carne di manzo

Per friggere:

  • 2 uova
  • Noce moscata q.b.
  • Farina q.b.
  • Pangrattato q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b

PROCEDIMENTO

Con un coltellino da cucina a lama liscia denocciolate le olive, tagliando a spirale l’oliva partendo dal picciolo, in modo da avere una spirale di pola senza nocciolo.

Ora preparate il ripieno di carne: fate rosolare le carni di manzo, pollo e maiale con le verdure, addizionate un po’ di vino bianco secco e sale. Fate cuocere per una ventina di minuti, poi togliete dal fuoco, passate al tritacarne e aromatizzate con noce moscata. Infine aggiungete le uova e il formaggio

Preparate intanto tre ciotole contenenti separatamente farina, uova sbattute e pangrattato. Passate le olive prima nella farina, poi nell’uovo e infine nel pane grattugiato e iniziate a friggere, a fuoco lento e in olio caldo, fino a quando non saranno dorate.

 

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post

Olive ascolane

Olive ascolane
LA PREPARAZIONE

PRESENTAZIONE

Le olive ascolane sono un piatto tipico di Ascoli Piceno e delle Marche in genere, anche se da tempo sono consumate un po’ ovunque e le troviamo sempre più spesso anche in rosticcerie, ristoranti e pizzerie come antipasti. Per la riuscita del piatto sarà fondamentale scegliere olive “ascolane” tenere, conservate in salamoia condita con semi di finocchio selvatico.

ThinkstockPhotos-471025325

INGREDIENTI

Per le olive:

  • 500 gr di olive
  • Scorza di limone q.b.
  • 150 gr di carne di maiale
  • Sale e pepe q.b.
  • 2 uova
  • Sedano q.b.
  • Carota q.b
  • Cipolla q.b.
  • Vino bianco q.b.
  • 50 gr di pollo
  • Chiodi di garofano q.b.
  • 150 gr di carne di manzo

Per friggere:

  • 2 uova
  • Noce moscata q.b.
  • Farina q.b.
  • Pangrattato q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b

PROCEDIMENTO

Con un coltellino da cucina a lama liscia denocciolate le olive, tagliando a spirale l’oliva partendo dal picciolo, in modo da avere una spirale di pola senza nocciolo.

Ora preparate il ripieno di carne: fate rosolare le carni di manzo, pollo e maiale con le verdure, addizionate un po’ di vino bianco secco e sale. Fate cuocere per una ventina di minuti, poi togliete dal fuoco, passate al tritacarne e aromatizzate con noce moscata. Infine aggiungete le uova e il formaggio

Preparate intanto tre ciotole contenenti separatamente farina, uova sbattute e pangrattato. Passate le olive prima nella farina, poi nell’uovo e infine nel pane grattugiato e iniziate a friggere, a fuoco lento e in olio caldo, fino a quando non saranno dorate.

 

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post