Orietta Berti sbalordisce tutti. Nessuno può replicarla: come ha fatto?

La cantante romagnola nell’ultima stagione di “Celebrity Masterchef” ha realizzato una ricetta che ha fatto fare un gran tuffo nella memoria ai giudici.

Orietta Berti ricetta zuppa imperiale
Orietta Berti (Foto Instagram)

Non solo una cantante oggi amatissima anche dalle giovani generazioni con la sua hit dell’estate, ma anche un’eccellente cuoca che ha dimostrato padronanza e grande abilità in cucina.

Nell’ultima edizione televisiva di “Celebrity Masterchef” è arrivata in finale con Anna Tatangelo, che ha vinto, ma ha regalato comunque dei piatti fenomenali.

Sono stati proprio i giudici a dirmi che i miei piatti erano più buoni. Mi hanno confessato che gli ricordavano la loro infanzia. Purtroppo ero scarsa nell’impiattamento (…). Bruno Barbieri “mi ha detto che la mia zuppa imperiale era più buona di quella di sua mamma” ha dichiarato a tal proposito Orietta dopo la sfida.

Vediamo dunque come preparare la sua zuppa a casa nostra, un invito a pranzo davvero imperdibile.

La zuppa imperiale di Orietta Berti, ingredienti e procedimento

Questo piatto è molto amato in Romagna ed è una ricetta calda ed accogliente che soprattutto le nonne preparano per coccolare i nipoti in inverno.

Orietta Berti ricetta zuppa imperiale
Zuppa Imperiale (Pexels)

INGREDIENTI

200 gr semolino
250 gr parmigiano reggiano grattugiato
8/10 uova
100 gr burro fuso
1,5 litri brodo di carne
Noce moscata qb.
Sale e pepe qb.

PROCEDIMENTO

Iniziare mettendo il semolino in una ciotola capiente e aggiungere poi le uova ed il formaggio, mescolare bene con un cucchiaio di legno. Aggiungere il burro che deve essere a temperatura ambiente e quindi morbido.

Potrebbe interessarti anche –> Allerta alimentare, nuovo ritiro urgente: attenzione al congelatore

Se l’impasto risulta troppo liquido aggiungere un po’ di formaggio per addensare il tutto e avere dunque la consistenza di una crema.

Rivestire la lastra del forno con la carta, distribuirvi poi sopra l’impasto e livellarlo. Cuocere in forno a 180 gradi per 20 minuti. Fare raffreddare il tutto, e tagliare a cubetti spessi di circa 0,5 cm.

Scaldare poi il brodo e portarlo ad ebollizione, gettarvi dentro i cubotti di pasta e aspettare che salgano in superficie come degli gnocchetti. Servire la zuppa ben calda.