Padelle Antiaderenti: Ecco Quanto è Rischioso Usarle


Le padelle antiaderenti sono assolutamente economiche, pratiche e molto semplici da pulire.

teflon

Il teflon è il rivestimento più comune per le padelle antiaderenti. Permette di cuocere il cibo senza il rischio di bruciarlo, ma quanto è sicuro per la salute?

L’Agenzia per la protezione dell’Ambiente Usa chiede alle aziende di eliminare il Teflon entro il 2015. Secondo l’EPA, l’agenzia di protezione ambientale americana, le padelle antiaderenti potrebbero presentare un pericolo per la salute.

La degradazione termica del PTFE rilascia sostanze tossiche. Il teflon entra in contatto con il nostro organismo, rimanendo a lungo all’interno di esso, e provocando danni al fegato e alla tiroide, riducendo inoltre la nostra capacità di contrastare le infezioni. Il problema dei residui di teflon nel cibo, e da esso nel nostro organismo, riguarderebbe soprattutto le padelle antiaderenti, ancor di più se rovinate e graffiate.

Il teflon oltre ad essere pericoloso per gli animali, è una sostanza molto pericolosa anche per l’uomo. I pericoli riguarderebbero anche le donne durante l’allattamento: sono stati individuati residui teflon nel latte materno in 45 soggetti, nel corso di uno studio condotto dai ricercatori dell’Università di Manchester.

Questa sostanza rimane nel nostro sangue per almeno 4 anni.

Si temono soprattutto danni al fegato e all’apparato riproduttivo, oltre che per la gravidanza e per i futuri nati, dato che i residui di questo materiale sono stati individuati nei cordoni ombelicali e nel sangue delle donne in attesa di un figlio.

Alternative: potete sostituire le padelle antiaderenti con quelle di acciaio Inox. L’acciaio inox è ritenuto uno dei materiali più inerti e sarebbe in grado di rilasciare soltanto piccole quantità di cromo e nickel. L’acciaio Inox potrebbe comunque causare problemi a coloro che soffrono di allergie o intolleranze ma nulla di grave, in questo caso quindi potete usare materiali in vetro pirex. Ok anche per le padelle in ghisa non verniciate.

Tags:





Altre Ricette Buonissime

Commenta