Pane armeno

PREPARAZIONE: 45 minuti COTTURA: 4 minuti
DIFFICOLTA': Facile COSTO: Basso
Pane armeno
LA PREPARAZIONE

Il pane armeno è molto saporito e croccante realizzato senza lievito perfetto da poter servire anche come antipasto. Si tratta di un impasto che, una volta lavorato, viene lasciato a riposo per mezz’ora. Questo procedimento viene effettuato per ben tre volte. Si prepara con pochissimi e semplici ingredienti: farina Manitoba, acqua, olio extravergine d’oliva e sale. Lo prepariamo insieme? Correte ai fornelli, vi aspettiamo lì!

1

Ponete la farina setacciata in una ciotola. Sciogliete il sale nell’acqua e aggiungetelo alla farina.

2

Unite l’olio e impastate velocemente con la punta delle dita per un paio di minuti.

3

Formate una pallina e avvolgetela in una pellicola trasparente. Lasciate lievitare per 30 minuti a temperatura ambiente.

4

Trascorso questo tempo, prendete l’impasto e formate delle piaghe alzando i lembi esterni e portandoli verso il centro. Ripetete questo procedimento per 8 volte.

5

Formate una palla e ricopritela con la pellicola. Lasciate riposare per altri 30 minuti.

6

Dopodiché riprendete l’impasto e ripetete il procedimento effettuato precedentemente. Formate ancora una volta una pallina e ricoprite con pellicola. Lasciate riposare per un’altra mezz’ora.

7

Scaldate il forno a 220° con dentro la teglia che utilizzerete per cuocere il pane. Intanto preparate tre fogli di carta forno.

8

Dividete l’impasto in tre parti di 120 grammi. Stendete la prima porzione con un mattarello e tiratelo delicatamente per allungarlo e allargarlo. Poi sistematelo sul foglio di carta forno.

9

Lasciate scivolare la carta forno sulla teglia ormai calda e cuocete in forno statico a 220° per circa 5 minuti. Poi procedete con la restante parte dell’impasto cuocendolo uno alla volta.

10

Il vostro pane armeno è pronto per essere gustato!

Attiva modalità lettura
INGREDIENTI
  • 200 g farina manitoba
  • 110 ml acqua
  • 60 ml olio extravergine d'oliva
  • 5 g sale fino

Fai il login e salva tra i preferiti questo post