Pane Pita alla pizzaiola, lievita in 2 ore e si cuoce in padella. Che bontà!

Ottimi panini di origine greca farciti con pomodoro e mozzarella per creare quella pizza alternativa e veloce da poter mettere in tavola il weekend quando si ha poco tempo da passare in cucina.

Pane Pita alla pizzaiola ricetta veloce cottura padella
Pane Pita alla pizzaiola (Foto di Stanislav Ostranitsa AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Chiunque sia andato in Grecia per le vacanze sicuramente ricorderà il profumo inebriante dei gyros ripieni (una sorta di piada imbottita), del kebab, della greek salad e della moussakà. Senza dimenticarsi del pane Pita preparato in padella con pochissime ore di lievitazione e farcito in moltissimi modi diversi.

Visto che siamo nel pieno del weekend non potevamo dimenticarci della pizza, ecco perchè quindi ci siamo inventati questa versione alla pizzaiola decisamente alternativa ma che regala grande soddisfazione ai commensali portando con il pensiero in Paesi lontani anche ora che ci si può spostare di meno.

Non serve una grande manualità, e neppure la planetaria per realizzare questa leccornia. Solo un pò di pazienza nell’attendere il tempo delle lievitazione ed il gioco è fatto. Vediamo ora nel dettaglio tutti i passaggi della ricetta home made.

Ingredienti e preparazione del pane Pita alla pizzaiola

Ogni panino al naturale ha all’incirca 125 calorie di cui 0,54 g di grassi, 25 g di carboidrati e 4, 10 g di proteine. Non male quindi anche per chi desidera limitare le calorie senza rinunciare però al gusto.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Pane Pita alla pizzaiola ricetta veloce cottura padella
Pane Pita al naturale (Foto di anaumenko Adobe Stock)

INGREDIENTI (per circa 6 Pite)

  • 600 g farina 0
  • 400 g bevanda vegetale di soia
  • 1 cucchiaino zucchero
  • 10 ml olio extravergine d’oliva
  • 3,5 g lievito di birra secco (o 12 g fresco)
  • Passata di pomodoro qb.
  • Mozzarella fresca qb.
  • Origano fresco qb.
  • 2 cucchiaini di sale

PREPARAZIONE (circa 30 min + 130 min di lievitazione)

La prima cosa da fare è di versare all’interno di una terrina capiente la farina con la bevanda vegetale ed il lievito secco un pò alla volta continuando sempre a mescolare accuratamente.

Unire poi anche lo zucchero, il sale e l’olio, incorporando molto bene gli ingredienti finchè non si ottiene un composto liscio ed omogeneo molto elastico.

Lasciare riposare prima 10 minuti, poi trascorso il tempo rimescolare l’impasto con le mani unte di farina dandogli una bella forma tondeggiante.

Coprire con un canovaccio pulito e lasciare lievitare in forno spento e la luce accesa per almeno 2 ore.

Trascorso il tempo dividere l’impasto in 6 panetti più piccoli, stenderli nel ripiano da lavoro precedentemente infarinato e con l’aiuto del mattarello formare delle pagnotte tondeggianti larghe circa 12 cm di diametro.

Nel frattempo mettere sul fuoco una padella di ghisa (o in alternativa una antiaderente) e cuocere singolarmente ogni Pita per circa 6-8 minuti per lato finchè non sarà bella abbrustolita e con le bolle.

Sono ottime mangiate da sole con un filo d’olio oppure salsa aioli e falafel, oppure con verdura grigliata e salsa allo yogurt e erba cipollina fresca. Noi però ve le proponiamo in una versione inedita, ovvero alla pizzaiola.

Una volta pronti i panetti, versare delle abbondanti cucchiaiate di passata di pomodoro sopra, la mozzarella a fette e origano in abbondanza. Infornare quindi a 220° C per circa 10 minuti, quindi sfornare e mangiare caldissimi.

Finto sugo di pomodoro barbabietole ricetta
Sugo di pomodoro (Foto di fahrwasser AdobeStock)

Si possono usare anche salumi e verdure di stagione per adornare questo piatto di origine greca così versatile e adatto a centinaia di preparazioni. Provatelo anche con ricotta fresca e miele a colazione, non sapete cosa vi perdete!