Pane senza impasto? La ricetta semplice e pratica da replicare a casa vi sconvolgerà

Serve solo un po’ di pazienza visto che per la sua preparazione servono dalle 6 alle 24 ore di lievitazione, vediamo come farlo senza troppa fatica. 

Pane senza impasto ricetta veloce da fare a casa
Pane a fette (Foto di Mariana Kurnyk da Pexels)

Il pane è uno degli alimenti che nei millenni ha cambiato consistenze e farine ma conserva inalterato lo spirito festaiolo che ne accompagna la preparazione in ogni angolo del pianeta. Tante sono anche le feste paesane che durante l’anno ne festeggiano le peculiarità, si stima che solo in Italia ce ne siamo circa 300 varietà diverse.

Un alimento che non manca mai nelle nostre tavole ma anche un cruccio da preparare se si vuole realizzarlo a casa. Esiste però una ricetta molto pratica che non prevede l’impasto degli ingredienti, vediamo come poterla replicare a casa?

Ingredienti e preparazione del pane senza lievitazione

Facilissimo si realizza con l’aiuto di una semplice forchetta per un risultato veramente superbo e super croccante.

Pane senza impasto ricetta veloce da fare a casa
Pane ancora caldo (Foto di Marta Dzedyshko da Pexels)

INGREDIENTI

300 ml acqua
400 g farina di tipo 0
1 cucchiaino sale fino
½ cucchiaino zucchero
2 g lievito di birra disidratato

PREPARAZIONE

Partire versando la farina in una ciotola, unire il lievito, lo zucchero e il sale e amalgamare le polveri con le dita. Aggiungete l’acqua a filo lavorando gli ingredienti con una forchetta fino ad ottenere un composto leggermente granuloso.

Lasciarlo riposare prima 15 minuti coperto da un canovaccio, poi con l’aiuto di una spatola rigirarlo per farlo arieggiare e favorire la lievitazione. Ripetere l’operazione per altre 4 volte.

Trasferirlo in frigorifero e lasciarlo lievitare tra le 6 e le 24 ore. Le bolle sono segnale di una perfetta lievitazione omogenea.

Trascorso il tempo, va trasferito in una spianatoia infarinata e con le mani umide allargarlo fino ad ottenere un rettangolo. Chiuderlo a portafoglio e poi formare una sfera per “rinforzarne” la consistenza e la lievitazione.

Va poi adagiato in una terrina coperta con della farina per evitare che si attacchi e, coperto sempre con una canovaccio, lasciato lievitare ancora 1 ora e mezza finché non raddoppia di volume.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Carne tenera, come ottenerla. Vi sveliamo i segreti degli chef

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @elga__spagnolo

Accendere il forno a 230°. Adagiare la pasta in una placca del forno di circa 21 centimetri di diametro e metterla in forno prima per mezz’ora e poi ancora per altri 20 minuti a 220°. Quando si sarà formata la crosticina, estrarre e lasciare raffreddare la teglia. Tagliare il pane una volta freddo.