Panettone

PREPARAZIONE: 60 minuti COTTURA: 55 minuti
Panettone: la preparazione

PRESENTAZIONE

Se volete avvertire ancora di più l’aria natalizia nella vostra casa potete provare a preparare il panettone con le vostre mani. Ma vi servirà tanta pazienza, perché i periodi di lievitazione sono abbastanza lunghi e vi servirà qualche giorno per portare a termine la ricetta. Però il risultato sarà a dir poco spettacolare e soddisfacente!

Italian panettone Christams cake
INGREDIENTI

Per il lievitino:

  • Un cucchiaio di zucchero
  • 70 gr di farina manitoba
  • 15 gr di lievito di birra
  • 50 ml di acqua

Per il 1° impasto:

  • Il lievitino
  • 70 gr di burro
  • 130 ml di acqua
  • 180 gr di farina manitoba
  • 2 tuorli d’uovo
  • 100 gr di farina 00
  • 80 gr di zucchero

Per il 2° impasto:

  • Il primo impasto
  • 200 gr di uvetta
  • 50 gr di farina manitoba
  • 30 gr di farina 00
  • 20 gr di burro
  • Una fialetta di aroma alla vaniglia
  • 2 tuorli d’uovo
  • Una fialetta aroma di arancia
  • 10 gr di miele
  • Un cucchiaino di sale

PROCEDIMENTO

In una ciotola mettete il lievito con l’acqua e quando sarà sciolto unite lo zucchero e la farina. Coprite con della pellicola trasparente e mettete in forno spento con luce accesa, fino a quando il volume non sarà raddoppiato. Dopo di che mettete nell’impastatrice o su un tavolo di lavoro leggermente infarinato, aggiungete poco per volta la farina, poi i tuorli di uovo e infine lo zucchero.

Quando lo zucchero sarà ben integrato nell’impasto addizionate il burro a temperatura ambiente e tagliato a pezzettini in modo che venga assorbito. Mettete l’impasto in un recipiente ricoperto con carta trasparente e riponete in forno spento con luce accesa per almeno 5-6 ore, fino a quando triplicherà di volume.

Terminata la lievitazione iniziate con il secondo impasto, aggiungendo al primo gli altri ingredienti, a cominciare dalla farina, il miele e il sale, lavorate con cura e poi unite lo zucchero fino a quando non sarà assorbito, poi aggiungete le uova una per volta e infine gli aromi, il burro a pezzettini a temperatura ambiente e l’uvetta (o i canditi o i pezzettini di cioccolato).

Dopo aver amalgamato il tutto formate una palla con l’impasto e ricoprite con un canovaccio pulito e lasciate riposare per un’ora, riprendete l’impasto e formate delle pieghe e riformate un’altra palla che metterete nello stampo per panettoni che dovrà essere coperto per un terzo dal nostro impasto.

A questo punto mettiamo il nostro panettone in forno spenti con accanto un pentolino di acqua, in modo da formare un ambiente umido, e lasciate lievitare dalle 4 alle 8 ore, in modo che l’impasto raddoppi di volume e arrivi al bordo del nostro stampo. Poi togliete dal forno, formate la classica croce del panettone in superficie, lasciate riposare circa un’ora a temperatura ambiente e spennelliamo il tutto con del burro precedentemente fuso.

Infornate a 180°C per circa dieci minuti, poi aprite leggermente il forno e fate cuocere per altri 45 minuti. Per evitare che bruci in superficie copritela con della carta argentata a metà cottura e proseguite. Terminata la cottura capovolgete il panettone e infilzate dei ferri della maglia abbastanza lunghi nella parte bassa e tenetelo fermo per almeno 12 ore in modo che si raffreddi bene. Buon appetito a tutti!

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post