Paola Turani, le sue voglie durante la gravidanza: “Vengono all’improvviso”

Paola Turani, bellissima al Festival del Cinema di Venezia, su Instagram parla delle sue voglie in gravidanza. “Vengono all’improvviso”

Paola turani
Foto Instagram

Paola Turani, bellissima modella e influencer, è sempre più bella con il suo pancione.

La gravidanza della bella Paola è quasi giunta al termine e in questi giorni si è mostrata in tutto il suo splendore al Festival del Cinema di Venezia con il marito Riccardo Serpella.

Il suo lungo vestito blu, che le fasciava perfettamente le forme e metteva in risalto il pancione, è stato molto apprezzato come il resto del look, come sempre impeccabile.

L’influencer è seguita da quasi 2 milioni di follower ed è molto apprezzata, tanto che le sue foto raggiungono sempre migliaia di like e commenti.

Paola Turani confessa quali sono le sue voglie in gravidanza

Paola ha mostrato in questi 9 mesi di gravidanza un fisico sempre impeccabile e tutti sicuramente ricorderanno le foto del suo shooting, in cui coperta di soli veli, era davvero meravigliosa con i suoi lunghi capelli ricci e il pancione.

paola turani
foto Instagram

Poche ore fa su Instagram, una domanda di un follower ha dato il via a un argomento spinoso per le donne in dolce attesa: le voglie.

Nella domanda, un fan chiedeva appunto a Paola quali voglie avesse avuto durante la gravidanza, soprattutto nelle ultime settimane.

Potrebbe interessarti anche -> Elisabetta Gregoraci festeggia con dolcezza. A tavola esplode la tenerezza

Una domanda a cui la modella ha risposto molto sinceramente spiegando come le sue voglie vengano all’improvviso, e riguardino più che altro i carboidrati e la frutta fresca.

Paola ammette poi di avere molta più fame nelle ultime settimane, dovuto forse al fatto di essere quasi a termine della gravidanza.

In ogni caso le sue voglie non hanno influito sulla sua linea, visto che Paola era già molto in forma e si è tenuta in allenamento per tutta la gravidanza.

Potrebbe interessarti anche -> Antonella Clerici li prende direttamente da lì. La bontà a chilometro 0