Pasqua, quanto costa mangiare da Cannavacciuolo a Villa Crespi

Forse c’è ancora qualche posto nel suo locale se volete prenotare un tavolo per Pasqua o Pasquetta. Se invece avete il dubbio relativamente il costo facciamo chiarezza noi, nessun timore!

Villa Crespi Cannavacciuolo costo menù Pasqua 2022
Villa Crespi (Instagram)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

Abbiamo già visto che per questa Santa Pasqua 2022 si è attrezzato nel migliore dei modi per proporre ai suoi clienti dolci gourmet per tutte le tasche, i gusti e le intolleranza.

La sua colomba vegana è stata una vera rivoluzione in ambito dolciari, la sola proposta tra tutti i grandi chef stellati italiani la cui notizia ha fatto sussultare non pochi estimatori di Antonino Cannavacciuolo.

Il grande cuoco 5 stelle Michelin però non si ferma qui, per queste prossime festività infatti ha deciso anche di tenere aperto il suo locale storico sul Lago d’Orta dove con la moglie Cinzia e la sua brigata porta avanti da ormai 20 anni un servizio eccellente.

Forse per domani ci sarà già il tutto esaurito, ma per Pasquetta ed il 25 aprile prossimo magare potreste essere alcuni dei pochi fortunati che avranno la possibilità di trovare un tavolo libero presso Villa Crespi.

E se è il prezzo che vi preoccupa, non vi preoccupate. Siamo qui per togliere ogni dubbio su menù proposto e prezzi alla carta (anche per i più esigenti).

Quanto costa mangiare a Villa Crespi, facciamo chiarezza

Viste le belle giornate soleggiate ed il lago che offre tanti spunti di movimento e relax, Cannavacciuolo ha pensato per i suoi clienti un pacchetto che prevede un soggiorno di 3 giorni e due notti al Relais Villa Crespi.

Antonino Cannavacciuolo ricette
Antonino Cannavacciuolo (foto da @antoninochef by Instagram)

La struttura è di sua proprietà dal lontano 1999 quando lui e la moglie ne hanno rilevato l’attività cambiando drasticamente ogni aspetto interno del vecchio locale trasformandolo nel tempo in un posto del cuore dove amore e passione sono il collante che regge tutto il lavoro di fondo.

Si tratta di un pacchetto che la struttura ricettiva offre in modo conveniente per poter trascorrere 3 giorni in un luogo da favola al prezzo eccezionale di 514 euro a persona.

Il totale prevedere però una serie di servizi si non poco valore. Due notti in una suite di Villa Crespi, colazione in camera, cena per due persone con menu di degustazione Carpe Diem, una bottiglia Blanc de Blancs selezione Cannavacciuolo accompagnata da una colomba prodotta nel Laboratorio di produzione artigianale.

Per finire anche un massaggio da 30 minuti per persona nella Suite del benessere a scelta tra de-stress, dalla testa, viso o gambe.

Questo tipo di pacchetto è consigliato durante le festività ed i ponti in cui si può restare più giorni lontani dal lavoro.

Per la Pasqua però il prezzo sale di circa 200 euro a persone in quanto il menù cambia e si deve adeguare agli standard nazionali imposti proprio per uniformarsi alle spese aumentate di tutti i settori.

Infatti il pranzo di Pasqua gourmet (ma anche Pasquetta e il 25 aprile prossimo) si svolgeranno presso il ristorante 2 stelle Michelin di Cannavacciuolo o presso il nuovissimo Laqua by the Lake, che dista solo 3km da Villa Crespi sempre sulle rive del lago d’Orta.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Relais Chateaux Villa Crespi (@villacrespi)

Qui si potranno gustare piatti di tradizione campana che rendono onore allo chef: ad esempio mezzi paccheri con ricci, finger lime e salsa yakitori, ricciola in crosta di pane, cime di rapa e salsa all’aglio.

Per secondo anche un plin di anatra, zuppetta di fegato grasso, latte di bufala oppure un capretto in crepinette, carciofi e animelle. A Villa Crespi due dolci, un pre dessert ed un dessert gourmet a sorpresa dei pastry chef del ristorante.