Pasta di sale: il gioco ecologico amato da tutti i bambini

0
20
Pasta di sale: il gioco ecologico amato da tutti i bambini
Pasta di sale: il gioco ecologico amato da tutti i bambini (pixabay)

Pasta di sale: il gioco ecologico amato da tutti i bambini, semplice e veloce da preparare, può essere conservato anche per molto tempo

Pasta di sale: il gioco ecologico amato da tutti i bambini
Pasta di sale: il gioco ecologico amato da tutti i bambini (pixabay)

I bambini, e non solo, ammettiamolo, amano giocare con la plastilina, per fare tante creazioni divertentissime e soprattutto per trascorrere del tempo insieme ai propri genitori. C’è da dire tra l’altro che sono davvero moltissime ormai le marche che si occupano della produzione di questo gioco tanto interessante quanto creativo. Ma sebbene comprarlo già bello e pronto è certamente una comodità, realizzarlo in casa ha un non so che di divertente. Trascorrere del tempo insieme ai propri piccoli è un vero toccasana, sia per i genitori, che per i bambini. E questa può essere l’occasione giusta. Preparare la pasta di sale è davvero molto semplice, l’unica nota a cui bisogna prestare attenzione, sono le dosi.

  1. 1 tazza di acqua 
  2. 1 tazza di sale fino
  3. 1 tazza di farina

LEGGI ANCHE: Sale aromatizzato: dieci idee gustosissime per insaporire i vostri piatti

Pasta di sale: il gioco ecologico amato da tutti i bambini

In una scodella mettete tutte e tre gli ingredienti in parte uguale, avendo cura di mescolarli energicamente fino a ottenere un panetto omogeneo e senza grumi. La pasta la potete lasciare bianca così com’è oppure decidere di colorarla con del colorante alimentare. Potete conservarla chiusa in un sacchetto in frigo, oppure decidere di cuocerla in forno per ottenere delle statuine. Potete colorarla con:

  1. Coloranti alimentari – diluiti nell’acqua prima di impastare sale e farina per permettere di lavorare la pasta di sale già colorata
  2. Acquerelli e tempere – diluiti in acqua e possono essere utilizzati dopo aver cotto la pasta di sale.
  3. Acrilici – I colori acrilici offrono un effetto più vivido e uniforme, da utilizzare sempre dopo averli cotti
  • SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM: CLICCA QUI
  • Per essere sempre aggiornato su trucchi e segreti della cucina, CLICCA QUI