Pasta e fagiolini alla siciliana: la ricetta facile pronta in 10 minuti

0
24
pasta fagiolini siciliana

Pasta e fagiolini alla siciliana: vi proponiamo la ricetta facile e molto golosa per un primo piatto pronto solamente in 10 minuti 

pasta fagiolini siciliana
Se vogliamo arricchire ancor di più la nostra pasta, passiamola in forna qualche minuto con la modalità grill adagiando in superficie del formaggio filante. Sarà golosissima!

 

In Sicilia si sa, la fantasia non manca mai, ed è il caso di questo primo piatto veramente saporito. Si tratta di creare un sughetto molto saporito con i fagiolini appena sbollentati, qualche oliva nera denocciolata e del pangrattato tostato. Una pasta così semplice e così golosa siamo sicuri non l’avete ancora provata! Vediamo cosa ci occorre

  • 500 gr di trofie secche o torciglioni;
  • 1 cipolla grande;
  • 250 gr di fagiolini;
  • 150 gr di olive nere denocciolate;
  • 100 gr di parmigiano;
  • 100 gr di pangrattato;
  • sale e pepe q.b.
  • 500 gr di salsa di pomodoro;

 

LEGGI ANCHE: Aglio e Olio alla Siciliana: la ricetta espressa per una pasta irresistibile

Pasta e fagiolini alla siciliana: il sugo semplice e ricco pronto in 10 minuti

Questa strepitosa pasta con i fagiolini ha tutti i sapori della Sicilia e siamo proprio sicuri che una volta assaggiata, ogni qualvolta potrete la preparerete! Scopriamo assieme i semplici passaggi

Per rimanere aggiornato su trucchi e consigli di cucina CLICCA QUI 

Tritiamo finemente la cipolla e facciamola ammorbidire in una padella dai bordi alti. Quando si sarà imbiondita, dopo circa 10 minuti, uniamo le olive tagliate grossolanamente e facciamo rosolare fin quando anche queste non si saranno ammorbidite. Intanto in abbondante acqua salata sbollentiamo i fagiolini solo per qualche minuto, circa 3/4 minuti al massimo. Scoliamoli e sciacquiamoli sotto acqua fredda e lasciamo asciugare leggermente. Tagliamoli a metà e facciamoli cuocere in padella, aggiungendo se dovesse servire ancora qualche giro di olio. Sfumiamo con un bicchiere di vino bianco e facciamo evaporare la parte alcolica, uniamo poi la salsa di pomodoro con un bicchiere di acqua calda. Copriamo con il coperchio e facciamo cuocere a fuoco dolce fin quando il sugo non sarà diventato denso e corposo. Uniamo a questo punto il sale ed il pepe, dell’origano e del rosmarino, facendo amalgamare le spezie a dovere. Facciamo bollire la pasta in acqua salata e scoliamola piuttosto al dente tuffandola direttamente in padella, allunghiamo con due mestoli di acqua di cottura e saltiamo qualche minuto. In un padellino intanto facciamo tostare qualche secondo il pangrattato e facciamolo raffreddare, unendo poi il parmigiano, metà nella pasta e metà con il pane. Serviamo ancora ben caldo irrorando la superficie con il pangrattato tostato, vedrete che magia di sapori!

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO INSTAGRAM