Pasta frolla: gli errori che quasi tutti commettiamo quando la prepariamo

0
22
Pasta frolla: gli errori che quasi tutti commettiamo quando la prepariamo (Fonte foto: Pixabay)
Pasta frolla: gli errori che quasi tutti commettiamo quando la prepariamo (Fonte foto: Pixabay)

Pasta frolla: ecco quali sono gli errori da evitare e che quasi tutti commettiamo quando la prepariamo; in questo modo non sbaglieremo più

Pasta frolla: gli errori che quasi tutti commettiamo quando la prepariamo (Fonte foto: Pixabay)

La pasta frolla è una delle preparazioni più semplici della pasticceria. Ottima per la preparazione di crostate, sbriciolate, biscotti, è davvero buonissima e soprattutto è possibile prepararla in tanti modi, da quelli più rapidi senza l’impiego dal burro a quelli che prevedono tempi più ‘lunghi’ con il riposo in frigo dato l’utilizzo del burro. Ci sono però alcuni errori che tutto commettiamo e che a volte sono causa della mal riuscita del nostro dolce. Vediamo insieme quali sono gli errori che dobbiamo assolutamente evitare in cucina quando vogliamo preparare una frolla perfetta. Andiamo in cucina.

LEGGI ANCHE >> Tortino dal cuore morbido: il ‘segreto’ per un ripieno che si scioglie in bocca

Pasta frolla: fai attenzione a questi errori ed il risultato sarà impeccabile

Farina, uova, zucchero, burro e aroma sono gli ingredienti previsti nella classica ricetta per la sua preparazione. Alle volte si impiega anche un cucchiaino di lievito per dolci per dare giusto un po’ di friabilità e morbidezza. Tuttavia però capita di incappare in qualche errore che non ci fa ottenere il risultato ben sperato, vediamo alcuni degli errori più comuni:

  • Disposizione degli ingredienti a fontana: è una delle cose più comuni che facciamo quando prepariamo questo impasto, al centro creiamo il ‘vuoto’ per aggiungervi le uova e tutto intorno disponiamo la farina, il burro a tocchetti e lo zucchero. Sarebbe meglio invece unire prima gli ingredienti secchi, quindi lo zucchero, la farina poi aggiungere il burro ed iniziare a lavorare l’impasto fino a renderlo ‘sabbioso’ dopodiché aggiungiamo le uova ed impastiamo per formare il nostro panetto.
  • Usare burro non freddo: il burro deve essere assolutamente freddo in questa preparazione altrimenti avremo un risultato deludente ed una frolla che non riusciamo a stendere perché si romperebbe continuamente, quindi ricordate BURRO FREDDO.
  • Lavorare troppo l’impasto: è un altro errore che facciamo e no, in questo caso lavorare l’impasto per troppo tempo non serve, anzi è proprio un errore. La frolla è un impasto che va lavorato poco, giusto il tempo di unire gli ingredienti e formare il nostro panetto. Lavorarlo eccessivamente crea ‘calore’ nell’impasto, il burro si riscalda ed è tutto rovinato.
  • Non far riposare in frigo: quando aggiungiamo il burro nella frolla, è necessario farla poi riposare in frigo almeno 40 minuti, questo ci darà modo di ottenere un impasto super compatto, ed essendo il burro all’interno ben freddo, la frolla non si romperà all’utilizzo.

Per essere sempre aggiornato su trucchi e segreti della cucina: CLICCA QUI

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO INSTAGRAM >> LO TROVI PROPRIO QUI