Pasta al profumo di mare, ricetta vegana che mette d’accordo tutti

La pasta al profumo di mare è un primo piatto vegano che riprende i sapori della pasta allo scoglio! Ecco come realizzarla.

Pasta al profumo di mare ricetta vegana
La pasta al profumo di mare (Foto di Maria Raz AdobeStock)

I PEZZI PIU’ LETTI DI OGGI:

La pasta al profumo di mare è un primo piatto vegano, ma che accontenta davvero tutti perché il suo sapore ricorda una vera e propria pasta allo scoglio!

A base di alga nori, capperi, pomodorini e olive taggiasche, questa pasta richiama il sapore autentico di pesce ed è davvero irresistibile. La ricetta è molto semplice e si realizza in poco tempo, l’ideale per un pranzo veloce ma senza rinunciare al gusto.

Andiamo quindi a vedere gli ingredienti e il procedimento per realizzare quest primo piatto vegano.

Pasta al profumo di mare, ingredienti e procedimento

La pasta al profumo di mare si conserva in frigorifero e può essere consumata entro 2 giorni, ripassandola in padella con un filo d’olio prima di portarla in tavola.

alga nori
L’alga nori (foto di ritablue AdobeStock)

INGREDIENTI (dosi per 4 persone)

  • 400 g di pasta
  • 20 pomodorini
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • 1 foglio di alga nori
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 1 cucchiaio di olive taggiasche snocciolate
  • 1 spicchio d’aglio
  • Prezzemolo q.b.
  • Sale q.b.
  • Olio q.b.

PROCEDIMENTO (circa 30 minuti)

Per realizzare questo primo piatto, iniziamo prendendo l’alga nori e tagliandola con un coltello a pezzettini piccoli.

Prendiamo poi anche i capperi e le olive taggiasche, e tagliamo anche queste con il coltello a pezzettini, dopodiché laviamo i pomodorini e dividiamoli a metà.

Ora prendiamo una padella capiente e versiamo un giro d’olio, aggiungiamo uno spicchio d’aglio e lasciamo rosolare.

Uniamo poi i pomodorini e lasciamo cuocere per qualche secondo, quindi aggiungiamo anche i capperi e il concentrato di pomodoro. In ultimo uniamo anche le olive e lasciamo cuocere a fuoco basso.

Nel frattempo mettiamo sul fuoco una pentola colma d’acqua salata e portiamola a ebollizione, dopodiché cuociamo la pasta e scoliamola al dente direttamente nella padella con il condimento, che nel frattempo avrà formato un gustoso sughetto.

Pasta al profumo di mare ricetta vegana
Il piatto pronto da servire (foto di grinchh AdobeStock)

Aggiungiamo un mestolo di acqua di cottura, quindi facciamo mantecare per qualche minuto la pasta in padella. Spegniamo il fuoco, quindi aggiungiamo il prezzemolo fresco tritato e mettiamo sui piatti, portandola subito in tavola ancora ben calda.