Pasta ‘risottata’: come ottenere un primo piatto cremoso in pochi minuti

0
31
pasta risottata cremoso

Pasta ‘risottata’: vi sveliamo il metodo furbo per ottenere un primo piatto goloso, vellutato e cremoso in pochissimi minuti 

Diciamocelo, a volte sembra proprio difficile ottenere un primo piatto di pasta vellutato.  Piacevole al palato ed avvolto da una cremina saporita da far venire l’acquolina bocca, unica soluzione sembra andare al ristorante. In realtà, anche in casa è possibile preparare dei primi piatti cremosi e vellutati e tutto sta nel trattare la pasta come un risotto. Esattamente, farla cuocere aggiungendo di volta in volta il liquido senza ricorrere alla classica bollitura. State storcendo il naso? Scopriamo insieme i dettagli

LEGGI ANCHE: Ad ogni sugo la propria pasta: quali sono le tipologie che si sposano tra loro

Pasta risottata: ottenere un primo piatto cremoso evitando la bollitura

pasta risottata cremoso
Possiamo far cuocere la nostra pasta risottandola direttamente col pomodoro, aggiungendo qualche mestolo d’acqua. Vedrete quanta cremosità!

Così come il riso, la pasta è ricchissima di amidi che, se fatti rilasciare pian piano in padella, permetteranno di ottenere una crema davvero gustosa. Moltissime cucine professionali attuano questo trucchetto, specialmente con la pasta fresca, si potrà ottenere un piatto molto veloce e raffinato. Soprattutto con le paste secche che richiedono diversi minuti di cottura, questo metodo sarà proprio indicato per ottenere dei primi in poco tempo. Vediamo insieme come fare a seconda del tipo di pasta che si sta utilizzando

Per rimanere aggiornato su trucchi e consigli di cucina CLICCA QUI 

Spaghetti e paste lunghe: per le paste lunghe, bisogna procedere innanzitutto in una padella piuttosto capiente, dai bordi alti e larga. Disponiamo i nostri spaghetti o il tipo di pasta lunga preferito sul fondo, copriamo con 2 dita d’acqua ed accendiamo il fuoco al minimo, coprendo con coperchio. Dopo circa 5 minuti continuiamo la cottura scoprendola, l’acqua inizierà a restringersi diventando un vero e proprio concentrato d’amido. A questo punto possiamo aggiungere il condimento desiderato come ad esempio un sugo di ricotta e pomodoro, oppure una crema di verdure. Irroriamo con un po’ d’olio ed aggiungiamo un altro mestolo d’acqua. Avremo degli spaghetti cremosissimi e pronti in pochi minuti.

Penne, fusilli e pasta corta: se vogliamo preparare un goloso primo utilizzando la pasta corta, comportiamoci come se stessimo preparando un risotto. In base al tipo di preparazione, soffriggiamo i condimenti e poi uniamo la pasta fresca o secca, mescoliamo qualche secondo ed iniziamo ad irrorare con acqua calda o brodo di volta in volta. Questo farà si che la pasta rilasci tutti i suoi amidi in padella gradualmente. Ultimiamo la cottura unendo del parmigiano o del burro e serviamo. Avremo un primo piatto goloso, veloce e soprattutto vellutato!

Pasta per minestra: se vogliamo preparare una zuppa o una minestra utilizzando ad esempio delle verdure, facciamo soffriggere una cipolla, due carote ed una costa di sedano fino a farli ammorbidire. Uniamo poi le nostre verdure o i nostri legumi, facciamo cuocere altri 5 minuti e poi aggiungiamo la pastina, mescoliamo ed iniziamo ad allungare con dell’acqua calda o del brodo di volta in volta. Otterremo una zuppa davvero invitante, densa e molto golosa che farà venire l’acquolina in bocca soprattutto ai bambini!

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO INSTAGRAM