Pasta ritirata dai supermercati: il richiamo del Ministero della Salute fa tremare. Ecco cosa rischiamo

Nuovo ritiro urgente da parte del Ministero stavolta per “possibile presenza di frammenti di corpo estraneo metallico”, i consumatori sono chiamati alla massima attenzione.

Carrello della spesa
Carrello della spesa (Foto di Minerva Studio AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

La comunicazione è apparsa sul sito del Ministero della Salute in data 29 giugno 2022, anche se l’avvertenza da parte dello stabilimento è stata fatta qualche giorno fa, precisamente il 24 giugno.

Ricordiamo che le ispezioni sono eseguite in qualsiasi fase della produzione, della trasformazione, della distribuzione, del magazzinaggio, del trasporto, del commercio e della somministrazione degli alimenti.

Questo controlli hanno comunque la finalità di verificare e garantire la conformità dei prodotti alle disposizioni dirette a prevenire i rischi per la salute pubblica, nonché salvaguardare le transizioni commerciali fisiche ed online.

Coinvolta stavolta un’azienda molto nota della provincia di Forlì-Cesena che per prima però ha dato comunicazione diretta del pericolo ai danni del consumatore e poi ha visto la diramazione ufficiale della notizia in Gazzetta.

Vediamo quindi nel dettaglio di cosa si tratta e capiamo anche quale lotto è stato al momento bloccato alla vendita sul mercato della GDO.

Marchio e lotti nel mirino del Ministero, consumatori in pericolo

Il Ministero della Salute ha bloccato gli Strozzapreti del Fumaiolo per rischio fisico a causa della “possibile presenza di frammenti di corpo estraneo metallico dovuto a rottura dell’attrezzatura con la quale sono stati lavorati“.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Addetto controllo qualità
Addetto controllo qualità (Foto di hedgehog94 AdobeStock)

La confezione oggetto di blocco precauzionale è da 400 grammi, a marchio (compreso nome del produttore) Fumaiolo Srl, il cui nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato è Fumaiolo Srl via dei Laghi 32/b, Alfero Verghereto (FC), che è anche sede dello stabilimento.

Il lotto di produzione è 004/22 con data di scadenza o termine minimo di conservazione al 31/03/2023.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @haccpsystemgroup 

Cosa sono gli strozzapreti? Direttamente dal sito aziendale, ecco la descrizione che ne fa Fumaiolo:

Realizzati con cuor di farina, acque pure del Fumaiolo e un pizzico di sale, pura semplicità dall’antica tradizione romagnola. Gli Strozzapreti Fumaiolo restano tosti in cottura, per esaltare il gusto di ogni condimento. Nati per raccogliere i sughi di carne, sono ottimi con il pesce“.