Pasta con le sarde, il primo piatto siciliano che costa solo 2 euro

Tipica espressione della cucina siciliana la pasta con le sarde è un tripudio di profumi e di sapori. Un mix squisito che si rivela anche molto economico e di semplice realizzazione.

pasta sarde ricetta
Pasta con le sarde (AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Antonella Clerici annuncia l’arrivo di un bambino: “Che felicità!”
  2. Meglio caffè o tè? Arriva la risposta definitiva (ma non vi piacerà)
  3. Cibo congelato, si può mangiare se è scaduto? La risposta che non immagini

Tra i piatti emblematici della cucina in Sicilia c’è sicuramente la pasta con le sarde è un primo ricco di gusto fatto da un connubio di elementi tipici di quella terra.

Si tratta di una ricetta tradizionale per un piatto che si può senza dubbio considerare intramontabile, che affascina con una pienazza di sapore tale da conquistare anche i palati più esigenti.

Nonostante gli ingredienti non siano pochi è una preparazione abbastanza economica anche perché di ognuno occorre solo una piccola quantità e diversi elementi sono di uso comune ed è facile ritrovarseli in casa.

Alle sarde, vere protagoniste del piatto, si uniscono uva passa, pinoli, e con il finocchietto selvatico e lo zafferano il mix di aromi ha il suo apice.

Ingredienti e preparazione della pasta con le sarde

Ma non solo. A completare c’ è anche la muddica atturrata, un condimento a base di mollica condita in modo anche un pò piccante che è imprescindibile e  impreziosisce ulteriormente regalando un gusto unico.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

pasta sarde ricetta
Sarde (Pixabay)

INGREDIENTI ( per 4 persone)

  • 380 g di bucatini o spaghetti
  • 300 g di sarde fresche
  • 150 g di finocchietto selvatico
  • 100 g di cipollotto
  • 1 spicchio d’aglio (preferibilmente rosso)
  • 20 g di pinoli
  • 25 g di uva passa
  • 6 acciughe sott’olio
  • 1 peperoncino secco
  • 1 bustina di zafferano
  • Sale q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.

Per la muddica atturrata:

  • 150 g di pangrattato
  • 30 ml di passata di pomodoro
  • 1 spicchio d’aglio
  • Prezzemolo q.b.
  • Peperoncino secco q.b.
  • 40 ml di olio extravergine di oliva

PREPARAZIONE (40 minuti circa)

Per cominciare eliminare le parti più dure e i gambi del finocchietto e metterlo a bollire in circa 3 l di acqua. Basteranno pochi minuti di cottura, dai 4 ai 10.

Poi, dopo averlo scolato tenere da parte l’acqua di cottura. Schiacciarlo in un colino e aggiungere all’acqua il liquido filtrato e tritare il finocchietto.

Preparare la muddica atturrata: in un mixer versare la passata di pomodoro con un pò d’olio, lo spicchio d’aglio, un pò di peperoncino e una manciata di prezzemolo.

Quindi frullare e poi aggiungere il pangrattato e amalgamare. Trasferire in padella e tostare unendo un pò di sale.

Pulire le sarde togliendo la testa, le pinne e le lische mantennedo i filetti integri. Dopo averli sciacquati sotto l’acqua e tamponati per asciugarli tagliarli in 3 pezzi.

In una padella soffriggere il cipollotto tritato con olio, aglio tritato e aggiungere le acciughe. Unire il peperoncino e per ultimi, dopo aver diluito con un pò d’acqua, aggiungere lo zafferano, i pinoli, l’uva passa e il finocchietto tritato.

Dopo aver fatto insaporire per qualche minuto unire le sarde e lasciar andarepochi minuti. Cuocere la pasta nell’acqua del finocchietto in cui aggiungere un pò di sale, poi scolarla al dente e gettarla nel condimento.

pasta sarde ricetta
Finocchietto selvatico (AdobeStock)

Amalgamare con delicatezza per non far sfaldare le sarde e per ultimo aggiungere la mollica calda. Servire subito per gustare il piatto in tutta la sua bontà.