Pastella per fritture perfette: l’ingrediente ‘speciale’ che non può mancare nell’impasto

Pastella per fritture perfette: l’ingrediente ‘speciale’ che non può mancare nell’impasto

LA PREPARAZIONE
di Cesare Orecchio

Pastella per fritture perfette: ecco a voi l’ingrediente speciale che renderà i nostri cibi croccanti, gustosi e friabili

 

Ah, i cibi fritti! Chi non li ama? patatine, verdure, pollo, chi più ne ha, più ne metta. Spesso però, quando bisogna friggere qualcosa in pastella, non riusciamo a capire perché venga troppo cotta, asciutta o perché non sia croccante. Alcune pietanze, vengono valorizzate se pastellate a dovere, pensiamo al baccalà: come si fa a non cuocerlo avvolto da un bel manto dorato e croccante? Oppure quando vogliamo fare un’invitante tempura di verdure. Impossibile resistere alla frittura! Basterà seguire qualche accorgimento  per fare una pastella liscia, omogenea e vellutata.Volete sapere qual è l’ingrediente speciale di una frittura che si rispetti?

L’ingrediente “speciale”: la bevanda scelta dagli italiani

birra alla spina
Foto di Alexas_Fotos da Pixabay

Ebbene si, l’ingrediente è qualcosa che a noi italiani piace bere spesso in compagnia: la birra!

La birra viene utilizzata per conferire non solo la giusta friabilità, ma anche un gusto più speziato, dona sapore ed un bel colore intenso ai nostri cibi. Una birra bionda semplice può essere utilizzata per ogni tipo di preparazione, deve essere rigorosamente fredda cosicché in cottura la pastella risulti leggera e ben digeribile. E’ molto importante setacciare la farina, in questo modo incorporiamo aria ed eviteremo la formazione dei fastidiosi grumi.

In una ciotola per cui, uniamo farinabirra, un pizzico di lievito se vogliamo fare delle frittelle dolci o salate e mescoliamo. Ed ecco un piccolo trucchetto: per evitare i grumi e per ottenere un composto ben liscio, fate questa operazione con un frullatore ad immersione. Frullate prima partendo dal basso per poi arrivare in alto e poi ripetete il tutto. Vedrete che pastella!

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Succo Ace, la ricetta facile per prepararlo in pochissimi minuti

Ad ognuno la sua…pastella!

uova fresche

Per delle fritture da veri Chef, bisogna utilizzare degli ingredienti scelti ed adatti al tipo di cibo che vogliamo friggere.

Per delle fritture a base di carne o verdure, una farina forte darà la possibilità di creare una crema fluida che rimarrà salda al nostro cubetto di pollo o alla nostra rondella di zucchina, come ad esempio quella di grano duro.

In questo caso, aggiungere delle uova fresche permetterà al composto di amalgamarsi meglio e dare quell’aspetto omogeneo alla nostra frittura grazie anche alla  birra. Per una frittura a base di pesce,  una pastella  di farina bianca come la 00, della birra chiara ed un cucchiaio di olio extravergine non coprirà il gusto ma anzi, lo esalterà e conferirà maggiore croccantezza.

Se invece vogliamo utilizzare la pastella per fare delle frittelle salate o dolci, possiamo scegliere una birra speziata, che si sposi bene con i gusti che abbiamo scelto. Per delle frittelle salate alle olive e al prosciutto ad esempio, possiamo optare per una birra non troppo scura ma profumata, mentre per delle frittelle  alle mele, possiamo scegliere una birra ambrata, dolce e dal gusto persistente. Con questi piccoli trucchetti, le vostre fritture non saranno più le stesse! divertitevi a friggere le verdure che preferite o la frutta di stagione ed in poco tempo, porterete in tavola vere prelibatezze!

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post