Pastella per fiori di zucca, si può fare in 3 modi diversi: è facilissimo!

Pastella per fiori di zucca, sapevi che ci sono ben 3 modi diversi per farla? Ecco quali sono e come si realizzano passo passo.

Pastella per fiori di zucca 3 metodi
Pastella per fiori di zucca, 3 metodi (Foto di Marzia Giacobbe AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

I fiori di zucca sono appunto i fiori (commestibili) che provengono dalla Cucurbita pepo, che produce zucchine e zucche.

Si trovano in estate e sono protagonisti di tantissime ricette della tradizione culinaria italiana, amatissimi da tutti. Di certo la ricetta più conosciuta e anche più gettonata è quella dei fiori di zucca in pastella croccante, perfetta da servire come antipasto, contorno ma ideale anche da servire nei buffet e negli aperitivi.

Ma come si ottiene la pastella perfetta? In realtà, esistono ben 3 metodi per una pastella croccante e asciutta, 3 metodi diversi tra loro ma che possono dare tutti molta soddisfazione.

Andiamo a scoprirli nello specifico vedendo passo passo gli ingredienti e come si realizza ogni pastella.

Pastella per fiori di zucca, i 3 metodi

I metodi per fare la pastella per fiori di zucca sono 3, tutti validi e ottimi: il metodo tradizionale, la pastella con la birra e la tempura giapponese.  

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Pastella per fiori di zucca 3 metodi
Pastella (foto di Анна Журавлева AdobeStock)

Pastella tradizionale

Per realizzare la pastella tradizionale avremo bisogno di: 1 uovo, 100 g di farina e 100 g di latte. Dovremo prima di tutto setacciare la farina in una ciotola, aggiungere l’uovo già sbattuto e infine il latte.

Si mescola poi con la frusta a mano, fino ad ottenere una pastella liscia e senza grumi e quindi si procede a pulire i fiori di zucca (200 g). Una volta lavati e asciugati, si immergono prima nella pastella e poi nella padella con l’olio bollente, girandoli spesso e facendoli friggere fino a che non sono ben dorati.

Pastella con la birra

Per realizzare la pastella con la birra avremo bisogno di: 100 g di farina e 200 ml di birra chiara fresca. Dovremo sempre setacciare la farina in una ciotola, per poi aggiungere la birra, mentre l’uovo si può mettere oppure no.

Dovremo sempre mescolare per bene con la frusta fino ad ottenere un composto omogeneo, e poi lasciarla riposare per 30 minuti circa. Nel frattempo puliamo e laviamo i fiori di zucca, quindi immergiamoli nella pastella e friggiamoli come per il metodo precedente.

Tempura giapponese

Per realizzare la tempura giapponese avremo bisogno invece di: 100 g di farina, 200 ml di acqua fredda gassata e 1 uovo. Sbattiamo nella ciotola prima l’uovo e poi aggiungiamo l’acqua e la farina, quindi mescoliamo grossolanamente e facciamo riposare in frigorifero per circa 1 ora.

Pastella per fiori di zucca 3 metodi
Fiori di zucca in pastella (foto di Olga AdobeStock)

Puliamo nel frattempo i fiori di zucca, laviamoli e asciughiamoli, e tiriamo fuori la pastella solo al momento che va utilizzata, per creare uno shock termico a contatto con l’olio bollente che ci consentirà di avere una frittura croccantissima!