Pastelle fritte super gonfie: l’ingrediente segreto che le rende speciali

Pastelle fritte super gonfie: l’ingrediente segreto che le rende speciali

LA PREPARAZIONE
di Vittoria D'Angelo

Pastelle fritte super gonfie con il lievito madre: vi sveliamo un ingrediente segreto che le renderà speciali e super squisite

Pastelle fritte super gonfie: l'ingrediente segreto che le rende speciali
Pastelle fritte super gonfie: l’ingrediente segreto che le rende speciali

Qualche giorno fa vi avevamo parlato di quanto fosse digeribile un impasto fatto con lievito madre, o comunque con pochissimo lievito fresco. Vi avevamo illustrato un procedimento super semplice, ma molto efficace per permettervi di avere un impasto pienissimo di bollo e molto digeribile. Ora vi voglio proporre delle pastelle con la stessa pasta che utilizzo anche per pizze e focacce, ma con un ingrediente davvero molto speciale! Potete usare due metodi per questa ricetta.

Ingredienti: 

  • 3 gr di lievito di birra fresco oppure un bel cucchiaio di lievito madre avanzato dalle pizze o focacce precedenti
  • 200 gr di farina di tipo 00
  • 180 ml di acqua a temperatura ambiente o tiepida
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di parmigiano 
  • 100 gr di mortadella fresca
  • olio di semi quanto basta

Pastelle fritte super gonfie: l’ingrediente segreto che le rende speciali

Vi ricordo che l’impasto con lievito madre risulterà sempre più digeribile rispetto a quello con lievito di birra. Preparate l’impasto avendo cura di aggiungere tutti gli ingredienti tranne la mortadella e il parmigiano. Mescolate molto energicamente, cercando di evitare tutti i grumi. L’impasto deve apparire bello liscio e spumoso. Adesso copritelo con un bel canovaccio e lasciatelo riposare qualche ora, trascorso il tempo e ottenute le bolle tanto desiderate, aggiungete le fettine di mortadella sfilacciate e il parmigiano. Ora non vi resta friggerle con cura, vedrete che a contatto con l’olio bollente dovrebbero gonfiarsi ancor di più. Il consiglio è quello di assaggiarle e capire se a vostro gusto desiderate metterci anche un po’ di sale a fine cottura. Bene, speriamo vi sia piaciuta questa ricetta!

LEGGI ANCHE: Pizza in casa: il segreto per un impasto con le bolle, super digeribile

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post