Patate all’inglese: tagliatele in questo modo particolare, saranno squisite

0
27
patate all'inglese

Patate all’inglese: così non le avete mai tagliate e soprattutto non vi è mai venuta una crosta così croccante…

PATATE ALL'INGLESE
Come cucinare le patate all’inglese

Le patate sono sempre un contorno ben accetto da tutta la famiglia. Sarà per il sapore particolare, per la forma, il colore… insomma, possiamo dire siano uno dei piatti più indicati da servire per tutta la famiglia. Mettono d’accordo tutti: grandi e piccini. E i bambini, in particolare, ne vanno matti. Ci sono tanti modi per tagliarle ed anche per cuocerle. Oggi vi parleremo di un metodo davvero incredibile. Vi proponiamo, infatti, le patate all’inglese, che in genere in Gran Bretagna vengono servite insieme al Roast beef. Vediamo insieme come bisogna tagliarle e come bisogna invece condirle per far sì che vengano saporite, croccanti e gustose.

Le patate all’inglese: così non le avete mai assaggiate

Il taglio di queste patate è particolare. Quindi, per prima cosa, sbucciatele e lavatele per eliminare i residui di terra. Poi, tagliatele con un coltello affilato a forma di piccoli cilindretti. Anche se vi sembreranno magari troppo spesse, non temete. Saranno buonissime!

In una teglia mettete un po’ d’olio d’oliva e cominciate a scaldarlo in forno ad alta temperatura. Poi, adagiateci sopra le patate con il lato piatto rivolto verso il fondo della teglia. Condite con sale e pepe e qualche noce di burro qua e là. L’olio bollente sul fondo farà sì che la patate si cuocia nella parte esterna nel minor tempo possibile e che si formi la famosa crosta che piace a tutti. Una volta uscite dal forno, dopo circa 40 minuti, speziatele con del rosmarino. Aggiungete anche sale e pepe e servitele ancora calde. Potete anche aggiungerci un filo d’olio d’oliva una volta impiattate. Saranno un vero e proprio successo e i vostri ospiti vi chiederanno sicuramente il bis! Siete pronti a provare questa nuova ricetta?

  • Per rimanere aggiornato su trucchi e consigli di cucina CLICCA QUI