Patatine in busta, attento alle macchie verdi. Si possono mangiare? La risposta

Le patatine in busta sono un alimento molto amato e diffuso, ma è bene consumarlo con moderazione. Ecco cosa succede se se ne trovano alcune verdi.

Patatine
Patatine (Foto di cottonbro da Pexels)

Golose e croccanti, perfette per una pausa goduriosa. Le patatine in busta sono tra i cibi più amati, consumate come sgarro irresistibile tra merende e momenti con gli amici, magari davanti a un film. In particolare sono un fissa di coloro che adorano gli aperitivi in quanto immancabili tra i piattini che lo compongono.

Tuttavia si tratta di un alimento molto calorico, ricco di sale e conservanti: un prodotto industriale da consumare con grande parsimonia in quanto poco sano, pericoloso per la salute e la dieta.

Da assumere quindi sporadicamente, in occasioni speciali come feste o cene fuori, a renderlo pericoloso l’acrilammide, sostanza che si forma in conseguenza delle alte temperature che vengono a crearsi durante la loro friggitura.

Patatine in busta: cosa fare se si pescano alcune verdi

Può capitare che estraendo le patatine dal sacchetto spuntino alcune verdi: ecco cosa fare in questi casi.

come non far mangiare patatine ai bambini alternativa
Ciotola patatine (foto da pexels di cottonbro)

Questa colorazione indica che è presente al loro interno la clorofilla: una conseguenza dell’esposizione al sole. Le patate di per sé crescono al buio sotto terra, ma può succedere che nell’ambito della loro produzione vengano depositate in luoghi colpiti dalla luce.

Per questo motivo nei pacchetti alcune riportano della macchie verdi. Queste tuttavia non sono pericolose per l’organismo e non ne alterano quindi il gusto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > Chips di carote, l’alternativa sana e gustosa alle patatine

Acrilammide nei cibi fa male
Patatine fritte (Foto di matthiasboeckel Pixabay)

Proprio per questo si possono comunque consumare, tenendo presente che in generale le patatine in busta non sono un alimento che rientra in un stile alimentare sano. Se proprio se ne ha voglia è possibile cucinarle home made: di grande tendenza negli ultimi tempi la friggitrice ad aria con cui prepararne versione golose, ma senza ricorre all’immersione nell’olio. Questo strumento è inoltre molto semplice da utilizzare, evitando il fastidio odore di fritto.

Esistono anche versioni fit ricreabili con verdure e frutta come le mele chips.