Patatine surgelate, attenzione contengono acrilammide e pesticidi. Le peggiori marche sul mercato

Il nuovo test del Salvagente ha studiato 12 brand di patatine surgelate da cuocere in forno o da friggere e ha mostrato che non tutte le marche sono uguali.

Patatine surgelate peggiori marche mercato test Salvagente
Patatine surgelate (Foto di lado2016 AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Agosto è il mese dei resoconti e delle classifiche oltre che delle campionature e dei test che mettono nero su bianco test e analisi svolte sui maggiori prodotti di rilevanza economica presenti sul nostro mercato.

Poco tempo fa abbiamo parlato del rinnovato pericolo glifosato tornato alla ribalta. Sembra infatti che tracce di glifosato siano state trovate nei campioni di pasta LidlDivellaAgnesi e Garofalo dopo un recente test condotto in Svizzera dal mensile KTipp.

Poi la rivista svizzera K-Tippche ha stilato una classifica delle migliori, o “meno peggio”, cole presenti sul mercato, analizzando le 16 più consumate del momento da giovanissimo e non solo.

Ora è la volta invece della patatine surgelate analizzate da un recente test italiano sui principali e più comprati marchi in vendita nei nostro store nazionali della grande distribuzione organizzata.

Il nuovo test de Il Salvagente ha studiato 12 brand di patatine surgelate da cuocere in forno o da friggere e ha mostrato che non tutte le marche sono uguali.

In alcuni casi sono state trovate tracce di pesticidi o presenza di acrilammide mentre altre referenze presentavano dei difetti di cottura. Siete certo di voler proseguire con la lettura? Forse potrebbe essere un bel colpo!

Patatine surgelate, tra i peggiori Coop e MD

Proprio su questo prodotto, amato da sempre da grandi e piccini, è stato condotto uno studio della rivista Il Salvagente che ha confrontato 12 patatine surgelate (sia per la frittura che per il forno) per valutarne la qualità in cottura. Si cercava tra gli ingredienti tracce di acrillammide o di pesticidi.

NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Patatine surgelate peggiori marche mercato test Salvagente
Patatine friggitrice aria (Foto Marcio AdobeStock)

L’acrillammide è il composto ritenuto cancerogeno che si forma per effetto della reazione di Maillard cuocendo a temperatura superiore a 120° C cibi ricchi di amido (zuccheri) come le patate in questo caso.

Ad essere analizzati sono stati i seguenti prodotti:

  1. Carrefour – Patatine fritte a fiammifero speciale forno
  2. Conad – patatine da forno
  3. Coop – Patate da forno prefritte surgelate
  4. Esselunga – Patate da forno prefritte surgelate
  5. Eurospin – Delizie del sole patatine
  6. Findus – Pat bon
  7. Lidl – Harvest basket patatine fritte
  8. McCain – Le patatine originali supercroccanti anche in forno
  9. MD – Le specialità di Beppe patate da forno
  10. Pam – Patate da forno prefritte surgelate senza glutine
  11. Pizzoli – Patasnella da sempre in forno
  12. Todis – Bontà dell’orto patatestick da forno prefritte

4 prodotti di quelli elencati sopra (Pam, Todis, Lidl e le Pat Bon Findus) non mantengono le promesse indicate in etichetta riguardo le tempistiche di cottura. Ovvero, seguendo le istruzioni riportate dal produttore si ottiene ancora un prodotto crudo.

Al momento solo l’Efsa ha fissato dei valori canone da rispettare per la presenza di acrillammide durante la cottura che non deve superare i 500 mcg/kg.

Importante specificare che si tratta appunto di un valore guida in quanto l’Ue, nonostante consideri l’acrilammide genotossica e sostanza che può aumentare il rischio“, si legge su GreenMe.

Tenendo presente questo parametro nella 12 patatine analizzate si va da un minimo di 71  ad un massimo di 473 microgrammi per chilo (delle patatine Conad).

Invece per i pesticidi? “Fortunatamente, il test mostra che le patatine surgelate generalmente non presentano un problema di pesticidi. Solo in 2 casi (Coop e MD) sono state trovate tracce di fitofarmaci ma ben al di sotto dei limiti di legge“, si legge ancora nella nota pubblicata da GreenMe a riguardo dell’analisi del temuto test.

Queste due marche appena citate, assieme a Carrefour hanno anche il primato di ingredienti “nocivi” leggendo la lista riposta in confezione: su tutte e tre compaiono ad esempio estratto di lievito, destrosio, agenti lievitanti (difosfati e carbonato di sodio).

Patatine surgelate peggiori marche mercato test Salvagente
Patatine surgelate Coop (Foto dal web)

Da ciò si deduce che quando ci viene voglia di mangiare patatine fritte, sarebbe consigliabile acquistare delle patate novelle fresche a km 0 così da prepararcele da soli in casa, scegliendo anche un olio di qualità più adatto alle nostre esigenze.