Pavimenti brillanti? Un antico rimedio della nonna

Pavimenti brillanti? Un antico rimedio della nonna

Per avere piastrelle e pavimenti lucidi e puliti siamo soliti acquistare detersivi chimici che spesso hanno anche un costo abbastanza elevato. Ma fino ad alcuni decenni fa tutti questi prodotti che riempiono gli scaffali dei supermercati non esistevano e si utilizzavano dei rimedi naturali e fai da te.

Uno di questi  è l’acqua di cottura delle patate. Ha un prezzo pari quasi a zero e il risultato lascia a bocca aperta. Per avere il pavimento sempre brillante, soprattutto in cucina, bisogna lavarlo tutti i giorni. Soprattutto se in casa ci sono dei bambini che camminano a carponi o se abbiamo degli animali in casa che possono contribuire a sporcare.

L’acqua di cottura delle patate è uno dei cosiddetti rimedi della nonna, in passato utilizzato anche per lavare i piatti e le piastrelle di cucina e del bagno. Basta portare ad ebollizione e continuare con la cottura fino a quando le patate saranno ben cotte. Quando i rebbi della forchetta entreranno senza problemi all’interno delle patate scolatele e raccogliete l’acqua di cottura in un contenitore.

Fate raffreddare l’acqua, immergete una spugna nell’acqua di cottura delle patate e iniziate a pulire le piastrelle del bagno o della cucina. Dopo di che fate una seconda passata con la spugna immersa in acqua pulita. Per il pavimento, invece, seguite la stessa operazione ma utilizzando uno straccio al posto della spugna. Il risultato vi lascerà stupefatti e anche il portafogli vi ringrazierà!

Un altro prodotto naturale che in passato veniva molto utilizzato per pulire i pavimenti è l’aceto, che non solo igienizza ma tiene lontano anche le formiche. I pavimenti di casa brilleranno se li laviamo con una soluzione di aceto diluito in acqua con l’aggiunta di qualche goccia di limone.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post