Con Driftwell Pepsi ha prodotto una bevanda che favorisce il sonno

0
15
driftwell-pepsi

La Pepsi ha prodotto Driftwell, una nuova bevanda che stando ad alcuni studi condotti favorirebbe il sonno. Il problema dell’insonnia è stato particolarmente diffuso durante la quarantena e continua a colpire molte persone.

In un 2020 decisamente negativo per molti settori commerciali e industriali uno dei pochi grandi brand che possono “sorridere” è Pepsi. La multinazionale, diretta concorrente della Coca Cola, infatti nell’ultimo trimestre ha perso appena il 3% del fatturato; mentre il primo competitor a livello internazionale ha fatto registrare un preoccupante -25%. Questo grazie, anche, alle strategie commerciali messe in piedi da PepsiCo che, negli ultimi anni, ha stretto partnership anche con Gatorade e Doritos, solo per citare due grandi brand del settore.

Pepsi, Driftwell è la bevanda che favorirebbe il sonno

Solo qualche giorno fa la multinazionale statunitense ha presentato Driftwell, una nuova bevanda che secondo le prime analisi avrebbe delle proprietà che favorirebbero il sonno. Un drink quindi che combatte l’insonnia, uno dei problemi insorti maggiormente durante il lockdown, e che allevierebbe lo stress accumulato durante la giornata. In particolar modo l’emergenza sanitaria mondiale avrebbe influito sui livelli di stress delle persone e Pepsi ha colto la palla al balzo con la produzione di un prodotto che possa rilassare” i consumatori.
Pepsi ha presentato Driftwell come “acqua potenziata“, si tratta in effetti di acqua non gassata e arricchita con L-teanina, un amminoacido presente nelle foglie di tè verde, dotato di un’azione anti stress e anti ansia. Nella lattina c’è anche del magnesio, capace di regolare l’equilibrio del sistema nervoso. Sopratutto, a differenza proprio della Pepsi, Coca Cola o bevande simili, non c’è la presenza di zucchero. Il drink è aromatizzato alla mora e alla lavanda.
Bisognerà aspettare ancora qualche settimana per poter acquistare la bevanda: Driftwell sarà disponibile online dal prossimo dicembre e sarà distribuita nella GDO all’inizio del 2021.