Perché la cipolla ci fa piangere: così non succederà più. Lo dicono gli esperti

Uno dei dilemmi più grandi della storia della cucina, il motivo è semplice e anche a soluzione per deviare il problema annoso per moltissime persone che piangono nel tagliarla a fette. 

Perchè piangiamo mentre si taglia la cipolla?
Piangere mentre si taglia la cipolla (Foto di Paylessimages AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

La cipolla è un vero toccasana di bellezza fisica per tutti, soprattutto mangiata cruda. Favorisce infatti il ringiovanimento cellulare, depura il sangue e il fegato, riduce il rischio di malattie cardiovascolari e stimola il funzionamento dei reni.

Il suo consumo inoltre è tra i più presenti in cucina visto che è alla base di soffritti per sughi e ragù, spezzatini, verdure al forno, carrè, torte salate e molto altro.

Esiste però un annoso problema legato alla sua pulizia: chiunque tende a piangere nel momento in cui si tagli al coltello, impendendo di vedere bene visto che gli occhi prudono e il naso è irritato.

Nel web sono migliaia i rimedi contro questo fastidiosissimo effetto del tubero, dalle maschere da sub con tanto di boccaglio fino al cucchiaio in bocca come fossimo degli equilibristi al circo.

Nulla di tutto questo funziona ed è corretto però. Capiamo il perchè la cipolla ci fa lacrimare gli occhi e poi vediamo insieme il rimedio super efficace per non restarne accecati ogni volta!

Come tagliare la cipolla senza piangere: il trucco infallibile

La cipolla forse non ci crederete ma ha imparato a proteggersi molto bene dai predatori, compreso l’uomo! Stando infatti a contatto con il terreno dove cresce e si sviluppa, non fa altro che assorbire zolfo e minerali indispensabili poi nel momento del bisogno.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

cipolla rossa per insalate
Cipolla rossa sminuzzata (foto da pexels di mali maeder)

Al suo interno infatti si trova una sostanza volatile chiamata solfuro di allile, con proprietà battericide e fungicide, in grado di tenere lontani i parassiti e gli agenti patogeni che potrebbero aggredire la sua crescita nel terreno.

Una volta colta, privata della buccia e tagliata, questa sostanza però si sprigiona in tutta la sua massima potenza, tanto da arrivare dritta alle cavità orali e agli occhi dando un forte senso di fastidio e bruciore estremo.

Come fare per evitare questa irritazione e non piangere? Esistono due rimedi molto semplici. Il primo è quello di conservare la cipolla all’interno del freezer per almeno 10 minuti prima di tagliarla, oppure inserire il coltello in un vano molto freddo (in frigo 20 minuti o freezer 10) per ricreare lo stesso effetto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Focus (@focus_ita)

Il freddo infatti altera e inibisce il rilascio di sostanze irritanti. Bastano pochi minuti in freezer tanto da consentirci di affettare la cipolla senza piangere come dei bambini.