Perché in questo periodo senti odore di fogna? La spiegazione che non ti aspetti

Con i cambi di stagione le nostre città si impregnano di gradevoli odori di fogna spesso poco tollerabili. Sai da che cosa è dovuto? Te lo sveliamo subito, non ci crederai affatto!

Perché in questo periodo senti odore di fogna? La spiegazione che non ti aspetti
Odore fogna (Foto @angolodonne.it)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Ci sono dei momenti durante l’anno in cui gli scarichi della cucina e del bagno sono particolarmente odorosi e provocano effetti indesiderati dentro casa per i coinquilini che la abitano.

Gli odori di tanfo che si propagano sono talmente accentuati che non si riesce a respirare e si è costretti ad aprire le finestre. La casa è il luogo dove trascorriamo maggiore tempo durante la giornata, quindi, avere a che fare con questi problemi non è mai una cosa piacevole, soprattutto se ci sono anche bambini e anziani.

Avrete fatto caso però che questo fastidio appare in particolare durante i cambi di stagione o dopo forti piogge che smuovono l’aria e causano intasamento negli scarichi principali, in particolare quello della cucina che è anche quello che usiamo di più.

Questo è dovuto ad un cambiamento di volume delle acque nere (quelle derivanti da utenze esterne) e quelle bianche (residui di pioggia e provenienti dal manto stradale).

Entriamo però nel merito e capiamo a che cosa è dovuto questo aumento di puzza nell’aria e come possiamo correre ai ripari.

Acque dello scarico, come prevenire questo fastidioso problema

Quando piove abbondantemente o fa più caldo (o più freddo) cambia la pressione atmosferica all’interno dei condotti fognari e l’aria contenuta là dentro tende a uscire dai rubinetti e scarichi di casa.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Perché in questo periodo senti odore di fogna? La spiegazione che non ti aspetti
Pulire il wc (Foto @piantadonne.blog)

Questa cosa viene esasperata in particolar modo nel rubinetto della cucina e del bagno dove si depositano spesso residui di cibo e di capelli, con il conseguente risultato che ogni volta che piove questi odori si propagano in maniera virulente in tutta la casa.

L’unica soluzione concreta è quella che i vari comuni effettuino regolari operazioni di spurgo delle fogne pubbliche in concomitanza dei cambi di stagione.

Dal canto nostro, invece, per evitare che ad ogni cambio di pressione interna dei condotti pubblici la nostra casa diventi irrespirabile, serve prestare attenzione a che cosa buttiamo giù dagli scarichi.

Fare inoltre periodiche pulizie con aceto e bicarbonato aiuta in maniera consistente a sgorgare i rubinetti e premettere al cibo depositato nelle conduttore di scorrere via senza lasciare traccia.

aceto in lavatrice
Aceto e bicarbonato (Foto da AdobeStock di Syda Productions)

Chiamare anche l’idraulico per controlli almeno annuali, questo vi costerà a livello di portafoglio ma vi eviterà sgradevoli problemi ad ogni cambio stagione. Sempre preferire il male peggiore, non credete?