Perché gli spaghetti si piegano in acqua. Lo dice la scienza

Se si sa che gli spaghetti si piegano in acqua, non è così comune sapere il perché. La scienza ha dato la spiegazione definitiva della ragione dietro questo piegamento.

Spaghetti: perché si piegano acqua
Spaghetti (Foto Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Che si sia pastari o meno, spesso non si sa perché gli spaghetti si piegano in acqua. Tipo di pasta tra le più amate, sono ideali per salvare qualsiasi pasto, che si tratta di pranzo o cena.

Buonissimi anche un filo d’olio e parmigiano, sono amati da molti, come da tradizione, con sughi come ragù, pesto e condimenti di pesce.

In ogni loro variante fanno sempre battere i cuori, permettendo di andare sul sicuro ogni volta che si cucineranno.

Perché gli spaghetti si piegano in acqua: la spiegazione definitiva

Per capire come mai gli spaghetti si piegano, due scienziati curiosi si sono messi all’opera studiandone il loro movimento nell’acqua.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

spaghetti piegano acqua perché
Gli spaghetti in pentola (picjumbo_com da Pixabay)

La scienza spiega così il perché gli spaghetti si incurvano una volta posti nell’acqua bollente. La loro forma cambia e per spiegare questa trasformazione i due studiosi si sono affidati a un‘equazione con cui hanno articolato in tre fasi il processo di cottura:

  • la fase di cedimento, la pasta si gonfia a contatto con l’acqua bollente in cui si mescola l’amido e questo porta a formare una sorta di arco della pasta
  • Altro step è quello dell’assestamento, in cui lo spaghetto si appoggia sul fondo, e l’altra metà rimane sul basso
  • il ripiegamento, in cui la metà superiore della pasta si arriccia e va verso il fondo della pentola
sugo veloce ricetta pasta ricca gusto
Spaghetti con sugo veloce (Foto di grinchh AdobeStock)

Per studiare il moto della pasta, i due studiosi hanno lasciato uno spaghetto per due ore in acqua a temperatura ambiente: ogni 15 secondi l’hanno fotografato, riproducendone così la cottura.