Come perdere quasi un chilo a settimana

Come perdere quasi un chilo a settimana

L’estate sembra ancora lontana, ma non lo è se dovete perdere diversi chili e farvi trovare preparate alla prova costume. Non bisogna certo aspirare ad avere un fisico da modella, ma è sempre bello guardarsi allo specchio ed essere soddisfatte del proprio fisico. Del resto come dice un vecchio motto: belle fuori e sane dentro. Non resta che prefiggersi un solo obiettivo: mangiare meno, ma soprattutto meglio, per assimilare meno calorie e fare attività fisica. Sembra facile, no?!

Se può rendere tutto più facile pensate che bruciare 500 calorie extra ogni giorno significa perdere tra 500 e 900 grammi a settimana, da 2 a 4 kg al mese. Non è un obiettivo impossibile, serve solo costanza e buona volontà. Per prima cosa bisogna trovare un’attività fisica o sport che ci faccia davvero divertire, magari in compagnia di un’amica o una parente a voi simpatica. Pallavolo, tennis, footing, zumba… ogni attività che richiede movimento farà al caso nostro.

Quando proprio non si può dedicare del tempo ad un hobby ginnico può bastare un’ora di passeggiata al giorno, magari a passo svelto (e senza fermarvi troppo davanti alle vetrine…). Se poi avete una biciletta utilizzatela per i vostri spostamenti, soprattutto durante le belle giornate, magari lontano dalle zone congestionate dal traffico. Per fare la spesa, andare all’università, per andare a lavoro o a trovare qualcuno, risparmierete soldi e ne guadagnerete in salute. Un’ora al giorno in bici aiuta a consumare 500 calorie.

Le faccende domestiche possono aiutare a tenervi in forma, ma probabilmente durante la settimana non c’è molto tempo a disposizione. Il sabato e/o la domenica potrete però fare l’utile e il dilettevole: due ore di lavoro in casa aiutano a smaltire quelle 500 calorie in più che ci permettono di perdere peso.. Basta passare l’aspirapolvere, spolverare, lavare a terra, fare il bucato, pulire il bagno… Niente di più facile, vero?!

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post