Pesche dolci messinesi: un Natale dolcissimo. Ricetta regionale

Natale è alle porte ed è caccia al dolce perfetto per queste festività invernali, abbiamo una ricetta siciliana perfetta per l’occasione 

Pesche sicialiane dolci
Pesche sicialiane dolci-foto instagram

Le pesche messinesi sono un dolce molto interessante e gustoso che appartiene alla tradizione siciliana. Oltre ad essere un dolce gustoso è anche molto scenografico, perfetto dunque per le festività natalizie. Si tratta di una sorta di pasta brioche ripiena di crema. Si può preparare a casa senza troppe difficoltà. In realtà questo piatto può ingannare sia dal nome che nell’aspetto. Appare come qualcosa che poi in realtà non è.

Se infatti a prima vista può sembrare a tutti gli effetti una pesca, non è affatto così. Si tratta invece di un dolce da pasticceria.

Ingredienti e preparazione delle pesche messinesi

Questi dolci sono invitanti, scopriamo una ricetta perfetta per farli bene. Sarà il dolce perfetto per Natale.

Pesche dolci
Pesche dolci-foto instagram

INGREDIENTI (6 persone)

Per la pasta brioche

  • 250 g Farina Manitoba
  • 250 g Farina 00
  • 2 Tuorli
  • 230 g Acqua tiepida
  • 1 Bustina lievito di birra disidratato
  • 50 g Strutto morbido
  • 2 Cucchiai di zucchero
  • 1 Pizzico di sale
  • 1/2 Cucchiaini raso di vanillina
  • 12 Foglioline per frutta Martorana

Per la crema

  • 1/2 l Latte intero
  • 2 Tuorli
  • 150 g Zucchero
  • Un pizzico di di vanillina
  • Scorza di un limone grattugiata
  • 60 g Amido per dolci
  • 250 g Burro morbido
  • 100 g Zucchero a velo

Per la bagna 

  • 350 g Acqua
  • 100 g Zucchero
  • 100 g Alchermes

PREPARAZIONE (1 ora)

Come primo passo prendere una ciotola e riempirla d’acqua, strutto, zucchero e lievito disidratato. Iniziare poi a mescolare. Aggiungere la farina e impastare. Unire i tuorli, il sale e la vanillina e continuare ad impastare. Coprire al ciotola con una coperta e far lievitare finché non raddoppia di volume, in un luogo caldo.

Formare delle palline con l’impasto, da 25 g l’una. Mettere le palline su una teglia foderata di carta da forno e lasciar lievitare fino al raddoppio. Successivamente infornare in forno preriscaldato a 200° per 15 minuti.

Sfornare le palline e lasciarle raffreddare. Passare poi alla preparazione della crema. Versare il latte in un tegame e aggiungere la vanillina. Unire la scorza di limone e accendere il fuoco. Scaldare portando a bollore e mescolare spesso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Ghirlanda di pan brioche, fragrante e profumate per arricchire le tavole di Natale

Intanto in un altra pentola versare i tuorli, lo zucchero e l’amido. Con una frusta mescolare per ottenere una crema liscia. Quando il latte raggiunge il bollore, trasferirlo sul fuoco e mescolare fino a far addensare. Togliere dal fuoco e mettere in una ciotola fredda, continuando a mescolare con la frusta.

A parte montare il burro con lo zucchero a velo fino a farlo diventare cremoso e spumoso. Aggiungere il burro alla crema continuando a mescolare. Far raffreddare in frigo per 30 minuti.

Passare alla preparazione della bagna. Mettere in una pentola l’acqua e lo zucchero e portare ad ebollizione per 5 minuti. Far raffreddare lo sciroppo ottenuto e aggiungere l’Alchermes. Componente poi i dolci.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Chiara Maci innamorata persa, “5 mesi di amore puro”. Impazza di gioia

Impasto
Impasto (Foto di Rudy and Peter Skitterians da Pixabay)

Svuotare con un cucchiaino le mezze sfere di brioche e tenere da parte le briciole. Bagnare con abbondante liquido della bagna le sfere e poi riempirle con la crema. Sbriciolare la mollica delle brioches e farle rotolare nelle briciole di brioche tenute da parte. Infine adagiare in un vassoio e decorare con le foglioline. Conservarle in frigo.