Pesche farcite all’amaretto, esiste qualcosa di più dolce?

Questo dolce della tradizione piemontese è un classico estivo facilissimo da preparare con soli quattro ingredienti che ognuno di noi ha in casa in questa stagione.

Pesche all'amaretto ricetta super dolce e facile
Pesche all’amaretto (Pinterest)

Sono da sempre un classico estivo della cucina tradizionale piemontese. Le pesche ripiene agli amaretti generalmente venivano servite a Ferragosto o nella ricorrenza del Santo Patrono, il 24 giugno quando ricorre San Giovanni Battista.

Ufficialmente però è stata nel 1929 Ada Boni a farle conoscere a tutta l’Italia con la ricetta pubblicata nel libro “Il talismano della felicità”. Nella sua variante servono 7 pesche ben mature, 2 cucchiai di zucchero, un cucchiaio di burro, un tuorlo, cinque amaretti sbriciolati e del cioccolato fondente grattugiato.

Ingredienti e preparazione delle pesche farcite all’amaretto

Le varianti sono davvero tante: Pellegrino Artusi, ad esempio, anziché gli amaretti, per farcire le pesche consiglia savoiardi e mandorle pestate. Altre le vogliono con lo yogurt per una versione decisamente più light. Ad ogni modo l’importante è scegliere dei frutti non trattati e di ottima qualità in termini di consistenza e gusto.

Pesche all'amaretto ricetta super dolce e facile
Pesche (Foto di Steve Buissinne da Pixabay)

INGREDIENTI

12 amaretti secchi
4 pesche gialle grandi
Rum qb.
Cacao qb. (a piacimento)
Zucchero di canna qb.

PREPARAZIONE

Per la ricetta delle pesche farcite all’amaretto bisogna pre riscaldare il forno a 200 °C.

POTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Cheesecake light fragole e limone con base al cacao, una ricetta di sicuro effetto

Sbriciolate finemente con le mani gli amaretti. Foderare di carta da forno una placca per dolci. Aprire in due le pesche, eliminare il nocciolo e nell’incavo mettete un po’ di amaretto sbriciolato e uno intero, quindi bagnate con un cucchiaio di rum.

POTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Babbà al cacao, variante della classica specialità napoletana

Mettere le pesche sulla placca, spolverizzarle di zucchero di canna e infornarle per 15 minuti. Sfornare le pesche, bagnarle con un secondo cucchiaio di rum e servirle tiepide magari accompagnate ad un cucchiaio di gelato alla panna e una spolverata di cacao amaro.