Peste Suina, è allarme anche in Italia? | ‘Non possiamo farci trovare impreparati’: le parole della Ministra

0
24
Peste Suina, è allarme anche in Italia (Fonte foto: Pixabay)
Peste Suina, è allarme anche in Italia (Fonte foto: Pixabay)

Peste Suina, è allarme: il contagio si estende anche in Italia? ‘Non possiamo farci trovare impreparati’: le parole della Ministra

Peste Suina, è allarme anche in Italia? (Fonte foto: Pixabay)

E’ dalla Sassonia, uno dei 16 stati federati della Germania, che arriva la notizia e la conferma di un primo caso di peste Suina Africana tra cinghiali nel paese dell’Europa Occidentale. Scatta l’allarme in Germania perché si teme che il contagio possa diffondersi negli allevamenti. E’ stato l’istituto Friedrich Loeffler a confermare pochi giorni fa che un cinghiale ucciso era contagiato dalla peste.  La preoccupazione che il contagio possa estendersi e diffondersi anche in Italia spinge la Ministra dell’Agricoltura Teresa Bellanova a lanciare  un appello al fine di salvaguardare e preservare dal contagio l’allevamento italiano.

Peste suina anche in Italia? La Ministra dell’Agricoltura lancia un appello

La Peste Suina Africana è una malattia innocua per l’uomo, ma letale per l’animale che purtroppo muore entro pochi giorni dal contagio. Il primo caso di peste si era verificato nella zona di Brandeburgo, dove erano stati identificati 116 contagi, ora però il contagio si è esteso, e così il ministro Petra Köpping lancia un appello agli allevatori: “Faccio appello agli allevatori di suini affinché non abbandonino i loro sforzi per proteggere i suini domestici e per perseguire costantemente misure di biosicurezza”. C’è preoccupazione, poiché si teme che il contagio possa giungere in Italia ed a tal proposito la Ministra dell’Agricoltura Teresa Bellanova  per la tutela degli allevatori italiani lancia un decreto legge al fine di prevenire la diffusione ed il contagio della Peste suina africana : “Ho deciso di proporre un decreto legge per disporre l’adozione del Piano regionale di gestione e controllo delle popolazioni di cinghiali da parte delle Regioni. La Ministra aggiunge: “Se dovesse arrivare in Italia non possiamo farci trovare impreparati”. C’è paura, perché si teme che la malattia possa diffondersi anche in Italia e si teme che questo possa mandare al collasso un sistema che già al momento, data la devastante situazione in cui ci troviamo, è in crisi.

Per essere sempre aggiornato su trucchi e segreti della cucina: CLICCA QUI

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO INSTAGRAM >> LO TROVI PROPRIO QUI