Pesto di pomodori, si prepara in pochi minuti ma sta bene su tutto: dalla pasta alle bruschette

Se non sai mai come condire la pasta e non hai idee creative verso cui indirizzarti, allora il pesto al pomodoro fatto in casa fa al caso tuo. Ti sveliamo la ricetta. 

Pesto pomodori fatto in casa ricetta veloce estiva
Pesto di pomodoro (Pinterest)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Quante volte all’ora di pranzo apriamo il frigo in trepidante attesa che ci venga l’idea folgorante sul cosa preparare per la famiglia? Se anche voi siete stanchi delle solite paste in bianco o con i sughi pronti, allora non vi resta che realizzare con noi il pesto di pomodoro arricchito con erbe aromatiche e profumi dell’orto.

Visto che i pomodori sono di stagione ne potete anche realizzare in dosi maggiori, sigillare i vasetti a bagnomaria per chiudere ermeticamente il tappo e consumarlo anche in pieno inverno quando ne avrete più voglia.

Sta bene sulla pasta ma anche sui crostoni di pane abbrustolito magari con delle acciughe oppure della ricotta salata. Diventerà il vostro migliore alleato in cucina quando non sapete che cosa impiattare! Garantito.

Ingredienti e preparazione del pesto di pomodori fatto in casa

Per la scelta dei pomodori vi consigliamo di dirigervi verso i Perini più sodi e adatti a questo tipo di preparazione che prevede una cottura veloce in acqua calda. Gli altri potrebbero infatti sfaldarsi troppo.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

pollo romana ricetta
Pomodori pelati e lessati (Foto di Crepessuzette da Pixabay )

INGREDIENTI

  • 6 pomodori maturi Perini
  • 100 g mandorle senza pelle
  • 100 g Grana Padano Dop grattugiato
  • 30 g Pecorino Romano Dop
  • Basilico fresco qb.
  • 100 g olio extravergine d’oliva
  • 1/2 spicchio aglio
  • 1 cucchiaino zucchero
  • Origano secco qb.
  • Sale pepe qb.

PREPARAZIONE (circa 15 min)

La prima cosa da fare è lavare sotto acqua corrente i pomodori e incidere la punta con un coltello spelucchino. Immergerli in una pentola capiente di acqua calda e cuocerli per circa 3 minuti dal momento del bollore.

Quando è trascorso il tempo gettarli in una terrina di acqua con ghiaccio per bloccare la cottura. Si tratta anche di uno stratagemma per aiutarvi a togliere la pelle ancora più velocemente: infatti verrà via con un piccolo gesto delle dita.

Inserire i pomodori all’interno di un robot da cucina con il Grana ed il Pecorino,  le mandorle senza pelle, il basilico, il mezzo spicchio di aglio, olio evo a piacere, sale e pepe, lo zucchero e l’origano.

Frullare alla massima potenza fino a creare un composto omogeneo, senza grumi e molto setoso. Se è troppo denso potete aggiungere un altro goccio di olio oppure di acqua.

Origano sul davanzale: trucchetto infallibile
Origano (Foto di Tara Winstead da Pexels)

Aggiustate di sale e pepe se serve, quindi usatelo per la pasta oppure per essere conservato in vasetti di vetro e sigillati ermeticamente per un uso successivo però non superiore ai 6-8 mesi.