Piano cottura, ecco come pulirlo: questo trucco ti migliora la vita

Una volta cucinate le pietanze da dover portare in tavola si passa alla parte meno divertente: sgrassare il piano cottura. Andiamo a scoprire insieme come pulirlo attraverso l’uso di un trucco che ti migliora la vita.

come pulire piano cottura trucco
Come pulire il piano cottura (fizkes da Adobe Stock Photo)

LE RICETTE PIU’ BUONE DI OGGI:

  1. Torta alle mele, la versione super light senza grassi e poche calorie. Da provare!
  2. Insalata di mare, la ricetta che porta a tavola il profumo autentico dell’estate
  3. Calamari ripieni al profumo di limone, un secondo piatto da leccarsi i baffi! Pronto in pochi minuti

Cucinare è divertimento liberando la fantasia per creare combinazioni sempre migliori. Cucinare è gioia vedendo i visi soddisfatti di chi mangia. Cucinare è allegria realizzando pietanze che assomigliano a qualcosa di reale.

Ripulire tutto quanto dopo aver cucinato è tutt’altro. Macchie di grasso, di acqua, di pomodoro, di olio e chi più ne ha, più ne metta.

Ci vuole tanta fatica e tanta pazienza per far risplendere nuovamente il piano cottura, spesso però con risultati molto scarsi.

Con il trucco che vi insegniamo oggi però tutto questo sarà solo un brutto ricordo: andiamo a scoprire insieme come pulire il piano cottura facendolo brillare nuovamente come se fosse appena acquistato.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Piano cottura, ecco come pulirlo: il trucco perfetto

I rimedi che vi proporremo durante il corso dell’articolo andranno bene per ogni macchia ma in particolare per gli aloni bianchi lasciati dall’acqua.

Alla vista risultano molto fastidiosi e certe volte non vanno via neppure con il più aggressivo dei prodotti per lavare. Con i nostri trucchi sì però! Partiamo dal primo che si basa sul bicarbonato di sodio.

trucchi pulire piano cottura
Bicarbonato di sodio (Azza_Hafizah da Pixabay)

Tutto ciò che dovrete fare è mescolare 4 cucchiai di bicarbonato di sodio con dell’acqua fino ad ottenere un composto pastoso ma omogeneo.

Applicatelo dunque sul lato non abrasivo di una spugnetta e con vigore strofinate nella parte interessata del piano cottura. Lasciate quindi asciugare e sciacquate una decina di minuti dopo. Il risultato sarà da non credere!

Altri trucchi per pulire perfettamente il piano cottura

Un altro metodo molto efficace per raggiungere il nostro scopo è quello di usare l’aceto: questo liquido contenente acido infatti possiede proprietà smacchianti e anti calcare naturali.

Cosa bisogna fare? Riempire un secchio d’acqua fino a metà e versarci all’interno un bicchiere di aceto (non importa che sia di vino o di mele).

Immergete nel liquido una spugnetta e con la parte non abrasiva strofinate sulle macchie rimaste sul piano cottura. Lasciate agire e risciacquate dopo qualche minuto. Et voilà: il piano cottura brillerà come fosse appena comprato.

L’ultimo trucco che vi consigliamo per pulire al meglio il vostro piano cottura richiede l’utilizzo di un limone.

Metti limone pianta goditi risultato
Limone a fette (Foto di Rodnae per Pexels)

Per prima cosa dovrete tagliare a metà un limone ed usare una delle due parti come se fosse uno straccio, passandola dunque sulla macchia che volete rimuovere.

Lasciate agire per qualche minuto e sciacquate con acqua fredda. Gli acidi contenuti nel limone elimineranno per sempre quell’alone rimasto. Semplice no?