Pilates, cos’è e i suoi benefici

Pilates, cos’è e i suoi benefici

Il pilates è un sistema di allenamento ideati agli inizi del Novecento dal ginnasta e artista circenze tedesco Joseph Pilates, che trae ispirazione da discipline orientali quali yoga e Do-In. Il metodo Pilates non ha marchio di registrazione per cui ogni insegnante di educazione motoria lo può personalizzare in base al proprio stile e alla propria personalità, pur rifacendosi ad alcuni principi basilari come la concentrazione e la respirazione.

Ogni esercizio di pilates richiede concentrazione e controllo di tutti i muscoli coinvolti, con particolare attenzione al baricentro visto come centro di forza e di controllo di tutto il corpo. A causa dello stress e dei ritmi frenetici della vita moderna la maggior parte di noi respira in modo sbagliato: grazie al pilates potremo usare meglio il diagramma e godere dei benefici di una buona respirazione.

Inoltre questa pratica di allenamento rende più flessibile la colonna vertebrale e meno contratti i muscoli, rivelandosi quindi molto utile per chi è costretto ad una vita sedentaria o a lavorare per molte ore dietro un computer o in ufficio. Uno stile di vita sedentario ci costringe a movimenti sempre più rigidi, mentre il pilates può ovviare a questa mancanza di rilassatezza psichica e muscolare.

Il pilates diminuisce lo stress, grazie anche al miglioramento della respirazione e ad una musica che spesso accompagna questa pratica. Tra gli altri benefici elenchiamo il ventre piatto, gli addominali scolpiti, una migliore tonificazione muscolare, un rafforzamento del fisico e la correzione della postura, prevenendo mal di schiena e schiacciamenti vertebrali.

Inoltre il pilates consente di perdere peso, però a patto di seguire un’alimentazione adeguata e possibilmente consigliata da un esperto dietologo o nutrizionista. Nonostante abbia un ritmo contenuto il pilates è una disciplina aerobica che tonifica il corpo e consente di bruciare grassi saturi, creando le giuste sinergie di concentrazione con la mente.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post