Pizza a lunga lievitazione

PREPARAZIONE: 30 minuti COTTURA:
Pizza a lunga lievitazione: la preparazione

PRESENTAZIONE

Chissà quante volte avete provato a preparare la pizza in casa ma il risultato è stato talmente deludente da evitare di riprovarci una seconda volta. Ebbene, il segreto del successo sta tutto nell’impasto e nella sua lievitazione. Seguendo passo dopo passo la nostra ricetta potrete constatare come la pizza in casa sia decisamente migliore di quella comunemente acquistata in pizzeria.

Con la ricetta dell’impasto che vi proponiamo qui sotto la pizza risulterà morbida e croccante allo stesso tempo, molto digeribile e potrà essere consumata anche il giorno dopo, al contrario di quelle acquistate che sono gommose e immangiabili già dopo qualche ora.

ThinkstockPhotos-474893904

INGREDIENTI

  • 240 gr di farina manitoba
  • 20 gr di sale
  • 760 gr di farina
  • 605 ml di acqua
  • 1 gr di lievito di birra

PROCEDIMENTO

Fate sciogliere il lievito in poca acqua tiepida e poi versate nella planetaria insieme alla farina e a 600 grammi circa di acqua. Azionate la planetaria a velocità 1 per un minuto, poi addizionate il sale e lavorate ancora l’impasto per una buona mezz’ora a velocità 2.

Poi lasciate lievitare a temperatura ambiente per un paio di ore, coprendo l’impasto con la pellicola trasparente. Trascorse le due ore mettete l’impasto su un tavolo da lavoro infarinato e lavoratelo facendo la prima piega. Fate riposare per una ventina di minuti.

Subito dopo eseguite la seconda piega e formate 4 o 5 panetti, posizionateli in due teglie infarinate ben distanziati tra loro, spolverateli di farina e coprite con della pellicola trasparente. Mettete in frigo e lasciate riposare per 20 ore.

Il giorno seguente togliete le teglie dal frigo e lasciatele a temperatura ambiente per alcune ore, senza togliere la pellicola trasparente. Quando sarete pronti per preparare le pizze stendete i panetti, condite a piacere e infornate. Buona pizza, buon appetito a tutti e arrivederci alla prossima ricetta su Checucino.it

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post