Pizza fritta napoletana: i segreti per realizzarla in casa, leggera e super friabile

0
50
Pizza fritta napoletana: i segreti per realizzarla in casa, leggera e super digeribile (Fonte foto: Pixabay)
Pizza fritta napoletana: i segreti per realizzarla in casa, leggera e super digeribile (Fonte foto: Pixabay)

Pizza fritta napoletana, come prepararla in casa: ecco qui alcuni segreti ed utili consigli per farla leggera e super friabile

Pizza fritta napoletana: il segreto per realizzarla in casa, leggera e friabile (Fonte foto: Pixabay)

La pizza fritta è un must della tradizione culinaria napoletana, una di quelle cose che se visiti Napoli, non puoi perdere! O se vivi a Napoli, non puoi non mangiare ogni tanto! Spesso ci adoperiamo per prepararla in casa, ma può capitare però che il risultato non sia quello sperato e che magari la pizza si è rivelata troppo pesante. Vogliamo quindi darvi i consigli giusti e svelarvi il segreto per realizzare anche in casa un’impeccabile pizza fritta.

Pizza fritta napoletana: il segreto per realizzarla anche in casa

Gli ingredienti che ci serviranno sono semplicissimi e sono solo 4. Per circa 8/10 persone vi serviranno:
850g di farina, 500ml di acqua, 30g di sale fino, 6g di lievito di birra. Non utilizzeremo zucchero, non utilizzeremo olio. Versiamo dell’acqua che non va intiepidita in una ciotola ed all’interno sciogliamo il lievito di birra. Non utilizzare lievito disidratato. Aggiungiamo al lievito ed acqua un po’ per volta la farina unita ad un pizzico di sale.

Il segreto sta nel mescolare con calma il composto per fare in modo che gli ingredienti siano tutti inglobati, quindi aggiungere la farina un po’ alla volta. Unire gli ingredienti mescolando con un cucchiaio di legno, inizialmente il composto sarà appiccicoso. Quando si sarà formata una pallina potrete trasferire il composto su di una spianatoia. Aggiungete la restante parte di farina ed impastate con le mani fino ad ottenere un panetto compatto. Coprite con un panno il panetto e fate riposare 15 minuti circa. Per realizzare delle pizze fritte tutte uguali, è bene creare tanti piccoli panetti dello stesso peso, quindi trascorsi i 15 minuti riprendere l’impasto e formare un filoncino dal quale ricaveremo delle palline tutte uguali, che poi faremo lievitare per 8 ore circa in un ambiente asciutto e non soggetto a sbalzi di temperatura. Quando le vostre palline saranno lievitate, scaldate in una padella abbondante olio di semi stendere con le mani in maniera sottile le palline su una spianatoia e porre nel centro farcitura che in questo caso sarà di: 700 g di Ricotta che rendiamo cremosa aggiungendo a filo un po’ di acqua, 500gpassata di pomodoro, 250g cicoli,300g  prosciutto cotto, 400g fior di latte. Richiudete su se stessa la pizza chiudendo bene i bordi e prima di cuocere allungatene le punte verso l’esterno. Fate cuocere in abbondante olio fino a quando non si sarà dorata. Se non riuscite a resistere assaporatela calda, sarà gustosissima!

LEGGI ANCHE >> Come realizzare un impasto con le bolle