Pizzelle fritte, uno degli street food più buoni della tradizione napoletana!

Pizzelle fritte, ecco uno degli street food più buoni e amati di Napoli. Scopriamo insieme la ricetta veloce e super golosa!

pizzelle fritte
foto Pinterest

Cosa c’è di meglio che un impasto di pizza fritto con il sugo sopra?

Uno degli street food più buoni della tradizione napoletana, le pizzelle fritte o montanare napoletane, sono davvero ghiotte e semplici da fare.

Volendo l’impasto si può usare anche per le pizze classiche raddoppiando la dose, ma le pizzelle conquisteranno tutti e vedrete che non ne potrete più fare a meno!

Perfette da servire come aperitivo o ad una cena tra amici, queste deliziose bontà fritte vi stupiranno per la loro morbidezza!

Pizzelle fritte, la ricetta

Un morbido impasto di pizza fritto coperto con un sugo semplice, ecco le pizzelle: una golosa ricetta napoletana perfetta per lo street food!

pizzelle fritte
foto Pinterest

Ingredienti

Per l’impasto
300 gr di farina per pizza
180 ml di acqua
Mezzo cucchiaino di lievito di birra secco
1 cucchiaino di zucchero
8 gr di sale
1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva

Per condire
1 aglio
1 cucchiaio di Olio extravergine d’oliva
200 ml di salsa di pomodoro
1 pizzico di sale
20 gr di Grana Padano DOP

Potrebbe interessarti anche -> Polpettone alla genovese, la ricetta unica dello “schiacciamariti”

Procedimento

Per preparare le pizzelle fritte per prima cosa setacciate 300 g di farina per pizza, aggiungete mezzo cucchiaino di lievito di birra secco ed un cucchiaino di zucchero, e mescolate per amalgamare gli ingredienti.

Iniziate ad impastare versando piano piano 180 ml di acqua fino a farla assorbire interamente dall’impasto e infine versate un cucchiaio di olio continuando ad impastare.

Come ultimo ingrediente aggiungete 8 gr di sale e poi versate il panetto sulla spianatoia e fate un giro di pieghe.

Mettete l’impasto in una ciotola oliata, coprite con pellicola e lasciate lievitare fino al raddoppio, dopo circa tre ore.

Nel frattempo preparate il sugo: scaldate in padella un cucchiaio di olio con uno spicchio di aglio poi versate 200 ml di salsa di pomodoro ed un pizzico di sale, cuocendo per una decina di minuti.

A raddoppio avvenuto stendete su di un piano infarinato e ricavate con un coppa pasta o semplicemente con un bicchiere dei tondini.

Mettete in una padella abbondante olio per friggere e portatelo a 180 °C circa, schiacciate le formine al centro per dare l’incavo in cui andrà poi messo il condimento e friggetele.

Completate versando un cucchiaio di sugo di pomodoro una spolverata di grana padano grattugiato ed una fogliolina di basilico.

Potrebbe interessarti anche -> La pasta del Maresciallo, il trionfo della semplicità in un’unica ricetta