Polpette di broccoli e ricotta, come far mangiare verdura ai bimbi

Si tratta di un piatto molto semplice ma gustosissimo che ameranno anche i vostri bambini a casa. Vediamo come realizzarle.

Polpette di broccoli e ricotta ricetta bambini
Polpette di broccoli (Foto di stefanom1974 da Pixabay)

I bambini sono sempre molto diffidenti a mangiare verdure, forse il colore verde e la forma poco invitante li intimorisce. Evitano però così di assimilare anche importanti vitamine e antiossidanti che questi ortaggi forniscono naturalmente.

Questa ricetta delle polpette con broccoli e ricotta però li trae in inganno e permette così di far loro mangiare la verdura tanto odiata. Il consiglio per le mamme è quello di farsi aiutare in cucina, i bimbi sono sempre molto reattivi alle novità e propensi a consumare quello che loro stessi hanno preparato con le loro mani.

Polpette di broccoli e ricotta, ingredienti e preparazione

Questa ricetta può essere eseguita anche con i cavolfiori e gli spinaci, per antonomasia ortaggi poco amati dai bambini.

Polpette di broccoli e ricotta ricetta bambini
Broccoli al tagliere (Pexels)

INGREDIENTI

  • 500 g broccoli
  • 1 patate
  • 1 uova
  • 220 ml ricotta
  • Pangrattato qb. 
  • 1 pizzico sale
  • Olio extra vergine d’oliva qb.

PREPARAZIONE (circa 50 min)

Partire pulendo le patate che devono essere private della buccia e tagliate a pezzettoni, lo stesso fare con il broccolo che va lavato e tagliato in cimette.

Mettere la verdura (anche le foglie più tenere del broccolo) a cuore in acqua dissalata, cir vorranno circa 25-30 minuti).

Scolare e riporre in una terrina, ancora caldi schiacciare con una forchetta e aggiungere la ricotta, l’uovo, sale, pepe e il pangrattato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Noodles con broccoli e uvetta, una vera tentazione della cucina Thai

Polpette di broccoli e ricotta ricetta bambini
Polpette ai broccoli (Pinterest)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Broccoli, i gambi non vanno buttati! I consigli degli chef stellati

Una volta che il composto si è addensato, con le mani formare delle polpette abbastanza piccole e cuocerle in padella con un filo d’olio finché non saranno ben rosolate su entrambi i lati.