Polpette con due ingredienti ‘particolari’: altro che carne, squisite!

Polpette con due ingredienti ‘particolari’: altro che carne, squisite!

LA PREPARAZIONE
di Cesare Orecchio

Polpette squisite con due ingredienti particolari: vi proponiamo la versione senza carne per dei bocconcini facilissimi da preparare!

polpette squisite
Arricchiamo il nostro impasto con rucola, pomodori secchi o anche zucchine per un gusto più ricco!

 

Quando pensiamo alle polpette ci viene subito in mente la classica versione al sugo o fritte in padella. Ma tutto può diventare polpetta, basta solo utilizzare gli ingredienti giusti per ottenere dei bocconcini veramente gustosi e sfiziosi. Oggi vi proponiamo la variante senza carne, perfetta per chi mantiene la linea, in quanto la cottura è ideale al forno. Vediamo insieme cosa occorre

  • 400 gr di spinaci in foglia;
  • 150 gr di parmigiano grattugiato;
  • sale e pepe q.b.
  • noce moscata a piacere;
  • 2 uova grandi;
  • 250 gr di pangrattato;
  • origano e rosmarino;

 

LEGGI ANCHE: Polpette patate e carote, una portata gustosa per una cena leggera

Polpette squisite: spinaci e pangrattato per dei bocconcini golosi e leggeri

Queste golose polpette di spinaci possono essere fritte o soffritte, ma se vogliamo rimanere leggeri, la cottura in forno sarà l’ideale mantenendole morbide dentro e croccanti fuori. Vediamo insieme i pochi passaggi per realizzarle

 

Per rimanere aggiornato su trucchi e consigli di cucina CLICCA QUI 

 

In una padella larga antiaderente diamo una generosa dose di olio e facciamo soffriggere per 15 secondi uno spicchio di aglio. Uniamo le foglie di spinaci precedentemente lavate sotto acqua corrente e asciugate su di un canovaccio da cucina e facciamo saltare. Chiudiamo con coperchio e cuociamo a fiamma media per circa 10 minuti, fin quando non otterremo delle foglie ben morbide e appassite. Volendo possiamo utilizzare anche una busta di spinaci surgelati, basterà farla rinvenire direttamente in padella e poi aggiungere l’olio e l’aglio, facendo rosolare, in questo caso dopo la cottura bisognerà farli scolare per bene e poi strizzarli a dovere in modo che perdano tutta l’acqua in eccesso. In una ciotola capiente mescoliamoli alle uova quando si saranno raffreddati insieme al parmigiano, sale, pepe e spezie e 100 gr di pangrattato. Inumidiamo le mani in modo che l’impasto non si attacchi e diamo forma alle nostre polpette, impaniamole poi nel restante pangrattato sistemandole in una teglia con carta forno e cuocendo in forno ventilato a 170° per 20 minuti. Possiamo anche friggerle in abbondante olio di semi o di arachidi e poi scolarle su carta assorbente. Serviamo ancora ben calde con qualche salsina aromatica golosa!

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO INSTAGRAM

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post